Differenza tra obbligazioni e azioni

Debiti verso Azioni

Ci sono molti modi in cui un'azienda, quando necessita di raccogliere capitali per soddisfare i vari requisiti, può ottenere risorse. Può ottenere prestiti da banche e creditori privati, emettere obbligazioni al pubblico o può affrontare un problema sul mercato azionario per vendere le proprie azioni. Gli investitori che prestano prestiti alla società sono emessi uno strumento noto come obbligazioni con il sigillo della società. È un riconoscimento che l'impresa deve l'importo di denaro menzionato nei debiti al prestatore e si impegna a pagare una somma specifica di denaro come interessi per la durata del debito. D'altra parte, le azioni sono parte del patrimonio netto della società e gli azionisti sono effettivamente parte proprietari della società. Anche se entrambe le azioni e obbligazioni sono passività della società, un titolare di debito è un creditore della società mentre l'azionista è un proprietario della società. Ci sono molte altre differenze che verranno evidenziate in questo articolo.

La parola obbligazione proviene dalla parola latina che va a prendere in prestito. Si tratta di un metodo di raccolta del capitale e il documento che contiene tutti i dettagli del contratto tra la società e gli istituti di credito è chiamato debito. La società accetta di ripagare il capitale alla scadenza del periodo indicato nell'obbligazione e fino a tale data accetta di pagare un interesse ad un tasso specificato nel debito. D'altra parte, le azioni sono solo una parte del patrimonio netto della società e gli azionisti sono titolari di una parte del capitale della società. Quindi la differenza più rilevante tra un titolare e un titolare di azioni è che, mentre i titolari di obbligazioni sono creditori della società, gli azionisti sono proprietari di parti in azienda. Entrambi sono investitori, ma il ritorno sulle azioni è chiamato dividendi mentre il ritorno sugli obbligazioni è definito come interessi. Il tasso di rendimento dei debiti è fissato nel periodo del debito, mentre il tasso di rendimento delle azioni è variabile poiché dipende dal profitto guadagnato dalla società. Dato che gli azionisti versano solo dividendi in caso di profitto, l'impresa deve pagare l'interesse se esista un profitto o un profitto e quindi alla fine del debito deve restituire la somma principale di cui obbligazionario.

È possibile convertire le obbligazioni in azioni, mentre le azioni non possono essere convertite in debiti. Mentre un'azienda può emettere debiti a sconto senza alcuna restrizione, deve seguire molte formalità legali prima di emettere azioni a sconto. Le obbligazioni ipotecarie sono un caso speciale di obbligazioni in cui garantire il denaro, il credito ipotecario la sua attività ai titolari di debenture.Ciò non è possibile in nessuna circostanza in caso di condivisione.

In sintesi:

Differenza tra obbligazioni e quote

• Debenture è considerata come parte del prestito mentre la quota è una parte del capitale

• I proventi da obbligazioni sono denominati interessi mentre i proventi derivanti da azioni sono chiamati dividendi

• Gli interessi dei titolari di obbligazioni devono essere pagati anche quando non vi è alcun utile, mentre i dividendi sono dichiarati solo in caso di utili

• Il tasso di rendimento del debito è fissato e specificato nel documento mentre il tasso di rendimento della quota è variabile e può essere elevato o basso a seconda dell'andamento finanziario della società

• Le obbligazioni sono convertibili mentre le azioni sono non convertibili

• I creditori titolari di titoli di debito non hanno diritto di voto mentre gli azionisti hanno diritto di voto <