Differenza tra spedizioniere e agente di compensazione

Spedizioniere di merci rispetto all'agente di compensazione

Spedizioniere e spedizioniere hanno due funzioni diverse nella catena del servizio logistico importante. Un trasportatore di merci aiuta nel deposito del carico appartenente ai clienti al suo magazzino. È abbastanza possibile che ogni spedizioniere disponga del suo magazzino.

Un agente di compensazione, invece, si occupa dell'aspetto di sdoganamento dell'impresa. In breve si può dire che un agente di compensazione ha la sua società accreditata con le agenzie di frontiera.

Un trasportatore di merci deve accertarsi che il carico sia inoltrato secondo le istruzioni del cliente. Un agente di compensazione, invece, provvede a passare i documenti in dogana. Avrebbe cura delle ispezioni doganali come richiesto.

Un trasportatore di merci negozia le tariffe di trasporto per sostenere l'interesse dei clienti. L'agente di compensazione, invece, cura il compito di richiedere la restituzione laddove applicabile. Spedizioniere normalmente è colui che prepara le fatture di carico e la documentazione di spedizione in questione. La documentazione include anche F178 e certificato di origine.

Un agente di compensazione, al contrario, non può emettere bollette di carico se non registrato. Può farlo solo se è registrato. Questa è una delle principali differenze tra un trasportatore di merci e un agente di compensazione. Un agente di compensazione è la persona che controlla e elabora i pagamenti Dazio e IVA anche laddove applicabile. Spedizioniere normalmente non prende cura dei pagamenti IVA.

Un trasportatore di merci è considerato dai clienti come alternativa per la linea di trasporto. Egli è capace di fare la sdoganamento troppo. Uno dei favori fatto da un trasportatore di merci è che egli registra il carico con la linea di trasporto e agisce secondo le indicazioni del cliente. Di conseguenza, non si può negare che entrambi gli spedizionieri e gli agenti di compensazione siano altrettanto importanti.