Differenza tra tono e tono

Tono vs Pitch

Ci sono vari suoni creati da oggetti diversi. A seconda dell'oggetto e del modo in cui viene prodotto per produrre il suono, si otterrà un suono morbido, basso o alto. Tuttavia, le variazioni nel suono sono in realtà il risultato di tono, intonazione e intensità. La quantità di energia di un suono che si estende su un dato raggio è la sua intensità. L'intensità è più alta a un raggio più piccolo vicino alla sorgente del suono (più forte) e si indebolisce quando il raggio diventa più grande (suono più debole). Questo articolo si concentrerà principalmente sulle differenze tra tono e tono.

Pitch è un attributo sonoro chiave del suono. È una frequenza percepita fondamentale del suono. Il sistema uditivo umano non può percepire e differenziare le frequenze delle note in determinate circostanze. Il tono è soggettivo in quanto i toni percepiti a un ascoltatore sono assegnati alle posizioni relative di una scala musicale basate principalmente sulla frequenza di vibrazione. La frequenza dei toni determina la "differenza appena percettibile" (jnd), che è la soglia della percezione del cambiamento.

D'altra parte, il tono rappresenta la "qualità" del suono, ciò che lo distingue e lo rende riconoscibile dalla sua costante "intonazione". Il tono di un tono definisce la sua profondità (o altezza) in relazione alla serie completa di toni che possono essere ascoltati dall'orecchio. Questo è il motivo per cui due strumenti suonano in modo diverso anche se il tono è lo stesso, ad esempio un violino e un flauto che suonano la stessa altezza suoneranno in modo diverso. Il modo in cui un ascoltatore valuta la frequenza rappresenta anche l'intonazione di un tono. Ovviamente un tono più alto risulta da una frequenza più alta e una frequenza più bassa da un tono più basso.

In termini musicali, il tono, al contrario del tono, è il valore effettivo della nota cantata mentre il tono sarebbe lo spessore, o quanto è piena o acuta la nota. Quindi, in termini musicali, dovrebbe essere stabilita una produzione vocale naturale prima che un cantante possa intraprendere un 'allenamento di pitch'. Quando una produzione vocale naturale è a posto, allora il canto sul campo si stacca facilmente. Definendo ancora termini musicali, il tono è il timbro o la qualità di una nota. È importante sapere che nel cantare, un cantante può essere perfetto in campo ma orribile con il tono. Questo perché ci sono molti fattori che influenzano il tono, per esempio le condizioni fisiche del cantante, il supporto del respiro, la tecnica e molti altri.

Sommario
1. Il pitch è una frequenza percepita fondamentale del suono mentre il tono è la "qualità" del suono.
2. Nel campo della musica, il pitch è il valore reale di un tono mentre il tono è lo spessore della nota.
3. Nella musica, l'intonazione può essere perfetta, mentre il tono non può essere perfetto ...