Differenza tra adenoidi e tonsille

Adenoidi vs Tonsille

Le tonsille sono tessuti linfoidi. C'è un anello di tale tessuto intorno alla gola. Sono chiamati l'anello tonsillare di Waldeyer. Include due tonsille nella parte posteriore della gola (tonsille faringee), due tonsille su entrambi i lati della radice della lingua (tonsille linguali), due tonsille su entrambi i lati dell'orofaringe dietro l'uvula (tonsille di palatina) e due tonsille sul tetto della faringe (tonsille tubolari). Le tonsille faringe allargate sono definite come adenoidi mentre le due tonsille palatine sono definite tonsille. Questo articolo parlerà di entrambi i tipi di tonsille e le differenze tra di loro in dettaglio, evidenziando le loro caratteristiche cliniche, i sintomi, le cause, l'indagine, la prognosi e il corso del trattamento che richiedono.

Tonsille

Di solito le persone si riferiscono alle due tonsille palatine come tonsille. La tonsillite è di solito la infiammazione delle due tonsille palatine. Si presenta come discorso nasale, mal di gola , dolorosa deglutizione, ingrossamento linfonodo appena sotto l'angolo della mascella. All'esame sono visibili tonalità palatine gonfie e arrossate. Ci può essere formazione di pus. Se non trattato, può portare ad ascessione peri-tonsillar a causa della diffusione dell'infezione nel tessuto profondo intorno alle tonsille palatine. Quando le tonsille di palatina sono infiammate e ingrandite, non ostruiscono la via aerea, ma nei bambini, poiché il tubo eustachiano è più orizzontale, le infezioni dell'orecchio medio possono accompagnare la tonsillite.

La tonsillite comunemente è virale, ma può anche essere batterica. Adenovirus, streptococco, stafilococco, heafato e colpiti ben noti. Bere acqua calda, inalazione a vapore e antibiotici può effettivamente curare la tonsillite. Può ricorrere. Quando i detriti cellulari si accumulano all'interno di una cripta tonsillare, si forma una piccola pietra. Questo è chiamato tonsillolito . Questo presenta come tonsillite, alito cattivo, o ascesso tonsillare. Queste pietre contengono prevalentemente sali di calcio. Questi possono essere rimossi sotto visione diretta in ufficio.

Adenoidi

La gente di solito si riferisce alle tonsille faringee come adenoidi. Questi sono situati alla parete posteriore della gola dove il naso incontra la gola. Nei bambini, questi sono più prominenti come due tumuloni di tessuti molli appena posteriori e superiori all'urna. Gli adenoidi sono costituiti da tessuti linfoidi. Non contiene cripte come altri tessuti tonsillari. È fiancheggiata da un epitelio colonnare pseudo-stratificato .Adenoidi possono ingrandire ad un punto che bloccano completamente il flusso d'aria attraverso la parte posteriore del naso. Anche se non bloccano completamente la via aerea, è necessario una grande quantità di sforzi per respirare attraverso il naso. Gli adenoidi ingranditi influenzano il discorso limitando il flusso d'aria e la risonanza della voce come in seni . Quando gli adenoidi vengono allargati, danno origine a caratteristiche tipiche del viso. La faccia allungata, le narici elevate, il corto labbro superiore, il palato ad arco e la respirazione della bocca sono caratteristici dei volti adenoidi. Adenoidi possono essere infettati dagli stessi organismi che infettano altre tonsille. Quando vengono infettati, vengono infiammati, producono eccessivamente e

muco e bloccano il flusso d'aria. Di solito i bambini crescono di adenoidi, ma infezioni fastidiose e frequenti vengono trattate e impedite rimuovendo gli adenoidi. Antibiotici, inalazione a vapore e bere acqua calda aiutano molto. Qual è la differenza tra Adenoidi e Tonsille?

• Le "Tonsille" di solito si riferiscono a tonsille palatine allargate mentre gli adenoidi sono ingrossati tonsille faringrici.

• Tonsille presenti come mal di gola mentre gli adenoidi presentano come alterato parlare.

• Le tonsille non bloccano il flusso d'aria attraverso i passaggi nasali mentre gli adenoidi fanno.

• Le tonsille possono essere trattate solo con antibiotici, ma devono essere rimossi gli adenoidi, per interrompere l'infezione frequente.