Differenza tra l'agglutinazione e la coagulazione

Agglutinazione vs coagulazione

L'agglutinazione e la coagulazione sono due termini molto tecnici che raramente si presentano se non sei un medico. Questi due termini si riferiscono a due diversi fenomeni; tuttavia, l'agglutinazione fa solo una piccola parte nella cascata di coagulazione.

Agglutinazione

L'agglutinazione è il processo di clumping di particelle. Ci sono molti esempi di agglutinazione. L'emagglutinazione è il prossimo insieme di globuli rossi. Leukoagglutination è il clumping di globuli bianchi. Gli antigeni batterici agglutinano con anticorpi che facilitano la diagnosi. Il raggruppamento di sangue è un altro esempio comune in cui l'agglutinazione viene utilizzata per fare una diagnosi. Ci sono meccanismi complessi dietro queste particelle che si uniscono e formano un clump.

Le cellule hanno recettori sulle loro superfici. Questi recettori si legano con molecole selettive al di fuori delle cellule. Il raggruppamento di sangue è un buon esempio che può essere utilizzato per spiegare questo semplicemente. Ci sono quattro principali tipi di sangue. Sono A, B, AB e O. A, B e AB si riferiscono alla presenza di antigeni specifici (antigene A, antigene B) sulle superfici delle cellule rosse. O significa che non esiste nessun antigene A o B sulle superfici delle cellule rosse. Se l'antigene A è presente sulle superfici delle cellule rosse, l'anticorpo anti-A non è presente nel plasma. Il gruppo di sangue del gruppo B ha anticorpi anti-A nel plasma. Il gruppo sanguigno AB non ne ha neanche. O il gruppo sanguigno ha sia anticorpi A che B. Un antigene si lega con l'anticorpo A. Quando il sangue B viene mescolato con un sangue, a causa della presenza di anticorpi anti-A nel plasma, le cellule rosse si legano con questi anticorpi. Più di una cellula rossa si lega con un anticorpo, quindi c'è un reticolazione; questa è la base delle cellule rosse che si uniscono. Questa è la base del clumping.

Coagulazione

La coagulazione è il processo di coagulazione del sangue. Il clotting ha tre fasi principali. Sono la formazione di spina piastrinica, percorsi intrinseci o estrinseci e il percorso comune. Il trauma nelle piastrine e nelle cellule endoteliali che allinea i vasi sanguigni rilascia sostanze chimiche che attivano e aggregano le piastrine. Il trauma alle cellule rilascia prima l'istamina. Poi entrano in gioco altri mediatori infiammatori come la serotonina, le principali proteine ​​di base, la prostaglandina, il prostaciclina, leucotrieni e il fattore di azione delle piastrine. A causa di questi prodotti chimici, vi è un'agglutinazione delle piastrine. Il risultato finale è la formazione della spina piastrinica.

L'esposizione del materiale matriciale extracellulare reattivo innesca due reazioni a catena, vale a dire le vie estrinseche e intrinseche.Questi due percorsi terminano attivando il fattore X. L'attivazione di Factor X è la fase iniziale del percorso comune. Il percorso comune porta alla formazione di una maglia di fibrina, su cui si bloccano le cellule del sangue e si forma un coagulo definitivo.

Alcune malattie influenzano la coagulazione. L'emofilia è una condizione in cui una mancanza di fattori di coagulazione conduce a poveri coagulazione e sanguinamento eccessivo. La coagulazione anomala e il coagulazione inappropriato portano a condizioni devastanti come colpi e infarto miocardico.

Qual è la differenza tra l'agglutinazione e la coagulazione?

• L'agglutinazione significa l'arrivo di particelle mentre la coagulazione significa la formazione di un coagulo di sangue definitivo.

• Molte particelle possono agglutinare mentre solo il sangue può coagulare.

• L'agglutinazione è dovuta a una reazione antigene-anticorpo, mentre la coagulazione è dovuta all'attivazione di più fattori plasmatici.