Differenza tra commodity e equity

Commodity vs Equity

I termini "commodity" e "equità" sono abbastanza frequentemente usati quando spiegano gli investimenti e gli scambi che si svolgono sul mercato azionario. La principale somiglianza tra i due è che sia il patrimonio netto che le commodity sono attività di investimento in cui gli investitori possono investire i loro fondi acquistando o negoziando. È tuttavia importante comprendere la differenza tra ciò che è una merce e quale equità significa prima di applicarle agli scambi di magazzino o merci. Il seguente articolo fornisce una descrizione chiara di ciò che si intende per due termini di equità e di merci e li spiega in relazione alle loro rispettive piattaforme di trading evidenziando le differenze tra i due asset d'investimento.

Commodity

La merce si riferisce ad una forma generica di un prodotto molto semplice e indifferenziato. Esempi di una merce comprendono zucchero, grano, rame, biocarburanti, caffè, cotone, patate, ecc. Una merce è un prodotto che non può essere differenziato perché ogni bene è uguale e non può essere separato. Andando più in profondità nel contesto delle materie prime del mercato azionario, esistono numerose merci che vengono scambiate su scambi quali oro, argento, mais, chicchi di caffè, olio, etanolo, rame, cobalto ecc. Queste materie prime non sono fisicamente negoziate uno scambio e invece è stato scambiato attraverso contratti futures e contratti forward.

Patrimonio

L'equity si riferisce ad una qualche forma di capitale investita in un'impresa o in un asset che rappresenta la proprietà detenuta in un'impresa. In un bilancio aziendale, il capitale versato dal proprietario e le azioni detenute da un azionista rappresentano il patrimonio netto in quanto mostra la proprietà detenuta in azienda da parte di altri. L'equity, invece, si riferisce a azioni che sono vendute da un'impresa su una borsa valori. Una volta che le azioni sono acquistate da un investitore, diventano un azionista nell'impresa e detengono un interesse di proprietà. La partecipazione di un azionista può essere calcolata in percentuale guardando il numero di azioni detenute in relazione al numero totale di azioni.

Commodity vs Equity

Nel contesto degli scambi, l'unica grande somiglianza tra le materie prime e le azioni è che sono entrambi veicoli d'investimento.In una nota generale, le materie prime e l'equità sono piuttosto diverse l'una dall'altra poiché le materie prime sono beni indifferenziati e l'equità è un investimento fatto in un'impresa che fornisce all'investitore una partecipazione. Anche nel senso di una piattaforma di trading, ci sono una serie di differenze tra i due beni di investimento. Le scorte e le commodity trade su diversi tipi di scambi; le scorte di scambio su borse come la Borsa di New York e il commercio di merci su scambi di merci come il Chicago Mercantile Exchange. Il periodo in cui ciascuna può essere detenuta differisce anche dal momento che le azioni possono essere detenute da un azionista per tutto il tempo in cui la società è quotata in una borsa valori, mentre i contratti futures o contratti a termine hanno un termine di scadenza più breve indicato come data di consegna. L'altra differenza è che, mentre gli investimenti azionari sono più a lungo termine e si concentrano sulla presa di un interesse di proprietà in un'impresa, le materie prime vengono acquistate e vendute allo scopo di ottenere un profitto attraverso rapidi e brevi scambi commerciali.

Sommario:

• La merce si riferisce ad una forma generica di un prodotto molto semplice e indifferenziato. L'equity si riferisce ad una forma di capitale investita in un'impresa o un'attività che rappresenta la proprietà detenuta in un'impresa.

• Nel contesto di scambi di magazzino e merci, le materie prime vengono scambiate su uno scambio di materie prime attraverso futures e forward. Il patrimonio netto si riferisce alle azioni che sono negoziate su una borsa valori e rappresentano un interesse di proprietà quando vengono acquistati.

• I mercati delle materie prime sono più brevi e si concentrano sulla creazione di profitti attraverso variazioni di prezzo, e gli investimenti in azioni sono di solito fatti per un periodo di tempo più lungo, con particolare attenzione alla proprietà in una società di successo.