Differenza tra costo del capitale e tasso di rendimento

Costo di capitale e tasso di rendimento

Le aziende richiedono il capitale per avviare e gestire le operazioni commerciali. Il capitale può essere ottenuto utilizzando molti metodi come emissione di azioni, obbligazioni, prestiti, contributi del proprietario, ecc. Il costo del capitale si riferisce al costo sostenuto per ottenere il capitale proprio (il costo sostenuto in emissione di azioni) o il capitale di debito (costo di interesse). Il tasso di ritorno si riferisce al ritorno che può essere ottenuto investendo il capitale nelle attività commerciali e nella crescita. Il seguente articolo descrive il costo del capitale e il tasso di rendimento e fornisce una chiara distinzione tra i due.

Che cos'è il costo del capitale?

Costo del capitale è il tasso di rendimento che si può ottenere investendo in un altro progetto con livelli di rischio simili; il costo qui sarebbe il costo opportunità del ritorno che avrebbe potuto essere guadagnato facendo un investimento alternativo. Il costo del capitale è calcolato aggiungendo il costo del patrimonio netto e del costo del debito.

Il costo del capitale si riferisce al rendimento richiesto dagli investitori / azionisti, calcolato come E s = R f + β s (R M -R f ). Nell'equazione, E s è il rendimento atteso sulla sicurezza, R f si riferisce alla tasso privo di rischio pagato dai titoli di Stato aggiunto perché il rendimento di un investimento rischioso è sempre superiore al tasso di rischio a rischio pubblico), β s si riferisce alla sensibilità ai cambiamenti di mercato, R M il tasso di rendimento del mercato, dove (R M -R f ) si riferisce al premio del rischio di mercato.

Il costo del debito è calcolato come

(R f + tasso di rischio di credito) (1-T). Qui, il tasso privo di rischio di un obbligato con una struttura del termine corrispondente al debito viene aggiunto sul tasso del rischio di credito o un premio di default che aumenta a fianco dei livelli del debito, che viene poi calcolato riducendo l'aliquota fiscale in quanto il debito è tassa deducibile. Che cosa è il tasso di rendimento?

Il tasso di rendimento si riferisce al rendimento ottenuto dopo l'investimento del capitale. Uno dei fattori decisivi più importanti sul fatto se un investimento deve essere perseguito dipende dal livello di rendimento che può essere guadagnato da quello investimento. Questo rendimento dipenderà dai livelli di rischio intrapresi e la regola generale è che aumenta il rischio, aumenta il ritorno. Il tasso di rendimento del capitale investito dovrebbe essere confrontato con un investimento con livelli di rischio simili allo scopo di determinare se l'investimento deve essere effettuato.

Costo del capitale e tasso di rendimento

Il costo del capitale e il tasso di rendimento sono strettamente correlati l'uno all'altro. Il costo del capitale è il totale dei costi del patrimonio netto e del costo del debito, ed è anche il costo di opportunità (ritorno che potrebbe essere stato guadagnato) nell'investire in un altro progetto con livelli di rischio simili. Il tasso di rendimento si riferisce al rendimento, al reddito o all'influenza che si può prevedere facendo un investimento. Nel decidere tra gli investimenti di livelli di rischio simili, un investimento dovrebbe essere effettuato solo se il rendimento è più alto e il costo del capitale è inferiore all'altro.

Riepilogo:

• Il costo del capitale si riferisce al costo sostenuto per ottenere il capitale proprio (il costo sostenuto per l'emissione di azioni) o il capitale di debito (costo di interesse).

• Il tasso di rendimento si riferisce al rendimento ottenuto investendo il capitale nelle attività commerciali e nella crescita.

• Nel decidere tra gli investimenti di livelli di rischio simili, un investimento dovrebbe essere effettuato solo se il rendimento è più elevato e il costo del capitale è inferiore all'altro.