Differenza tra la cultura e la tradizione

La cultura e la tradizione

La cultura e le tradizioni sono termini simili e concetti utilizzati comunemente da noi nella conversazione. Molti di noi credono che i due concetti siano così simili che possono essere utilizzati in modo intercambiabile. Tuttavia, non è così, e nonostante le somiglianze e le sovrapposizioni, esistono differenze che vengono evidenziate in questo articolo.

Cultura

La cultura è un concetto molto importante che è stato proposto per rendere più facile comprendere meglio il comportamento umano. Si riferisce a un corpo composito di conoscenza che si è evoluto a causa della vita e delle esperienze di un popolo di una particolare area. È uno strumento che viene utilizzato dagli antropologi per comprendere la capacità umana evoluta attraverso esperienze condivise e non per la genetica. È la cultura di una gente particolare che li aiuta a pensare in modo migliore e più fantasioso. La cultura consente anche alle persone di un luogo di essere più creativi e competenti. La cultura di un popolo si riflette nelle abitudini, nelle tradizioni, nel linguaggio, nei vestiti, nei manufatti e nei materiali utilizzati e nel modello di pensiero condiviso.

Il nostro comportamento acquisito e le abilità sociali sono il risultato della cultura in cui siamo nati. Il modo in cui interagire con gli altri membri della nostra società e il modo in cui collaboriamo con gli altri per risolvere un problema è un risultato diretto della cultura in cui viviamo. È chiaro allora che il complesso complesso che comprende i nostri vestiti, la lingua , le conoscenze, le credenze, le tradizioni, i costumi, gli strumenti e tutte le altre capacità acquisite in virtù della vita in una determinata area e della società è ciò che viene definito come cultura.

La tradizione

L'insieme delle abitudini e delle credenze che vengono tramandate dalle generazioni in una società e ancora praticate dal popolo di una società sono denominate tradizioni. Nelle diverse religioni esistono diversi riti che sono i migliori esempi delle tradizioni che sono state tramandate da una generazione all'altra. Il modo in cui le persone si salutano, il modo in cui mangiano, dormono e si vestono sono tutti distinti in diverse società e riflettono tradizioni diverse che si sono sviluppate nel corso del tempo. Alcuni oggetti sono considerati favorevoli mentre alcuni si credono male in società diverse e diventano parte delle loro tradizioni. Ad esempio, il nero è associato al male e alla morte nella società occidentale e per questo le persone indossano abiti neri quando frequentano un funerale.D'altra parte, le persone scelgono di indossare bianche durante i funerali in India come bianco è il simbolo della purezza e la morte è considerata come una verità eterna.

La parola tradizione deriva dal tradere latino che significa dare o consegnare. La parola oggi è venuta a significare cose e pratiche che non sono moderne e vengono seguite da tempi antichi. Per formare una tradizione, dovrebbe essere passata su almeno tre generazioni. La tradizione può essere religiosa o culturale in natura. Anche per secoli le famiglie sono seguite nelle famiglie. Vi sono infine le tradizioni individuali come quelle che fanno risoluzioni alla vigilia del nuovo anno.

Qual è la differenza tra Cultura e Tradizione?

• Il corpo composito della conoscenza delle persone acquisite e non genetiche viene definito come la sua cultura

• Le tradizioni sono pratiche passate da una generazione all'altra e sono ancora seguite dalla gente Le tradizioni sono una parte della cultura complessa. Le tradizioni sono per lo più religiose in natura anche se esistono anche tradizioni culturali e tradizioni familiari. La cultura si riflette nel linguaggio, nei vestiti e negli strumenti utilizzati da un popolo e nel modo in cui condividono le competenze sociali