Differenza tra curcumina e cumino

Curcumina vs Cumino

La curcumina e il cumino sono entrambi legati al cibo e sono entrambi parti intrinseche della cucina indiana. Tuttavia, anche se i loro nomi sembrano simili, la curcumina e il cumino sono due elementi diversi.

Cos'è la curcumina?

La curcumina è un costituente della curcuma. Insieme alla desmetossicururina e alla bis-desmetossossururina, la curcumina forma un trio di fenoli naturali che conferiscono alla curcuma il suo colore giallo. La curcuma è una pianta tipica delle foglie oblunghe e dei fiori a forma di imbuto di colore giallo. La radice della curcuma è ampiamente utilizzata nelle cucine indiane e del sud-est asiatico.

Che cos'è il cumino?

Il cumino è una pianta in fiore che si trova in tutto il Mediterraneo orientale in India. I semi di cumino formano importanti agenti aromatizzanti in molte cucine in tutto il mondo. Il cumino, sia in forme intere che macinate, si trova nelle cucine indiana, latino americana e nordafricana. Leyden, un formaggio olandese, ha anche il cumino come uno dei suoi ingredienti. Il cumino può anche essere trovato in alcuni tipi di pane tradizionali francesi.

Come distinguere tra curcumina e cumino?

C'è così tanta differenza tra la curcumina e il cumino che non è necessario fare uno sforzo per differenziarli. La curcumina non può essere trovata sul mercato perché è uno dei composti della curcuma. Quando qualcuno consuma la curcuma, riceve la dose di curcumina. Il cumino, d'altra parte, è un seme che sembra simile al cumino. Ha una forma a barca ed è di colore brunastro.

Vantaggi della curcumina e del cumino

Come accennato in precedenza, la curcumina è parte integrante della curcuma ed è responsabile di darle il colore giallo brillante. La curcuma è uno dei più potenti antiossidanti e questo è il motivo per cui è noto per avere proprietà eccezionali di lotta contro la malattia. La ricerca sulle proprietà anti-cancro della curcuma sta procedendo mentre leggi questo pezzo. La curcuma ha anche proprietà carminative, antispasmodiche, antinfiammatorie e antibatteriche molto forti. È stato dimostrato che la curcuma può ridurre i mutageni che si possono trovare nelle urine dei fumatori di sigarette. La curcuma è anche nota per avere proprietà digestive e può essere utile nel ridurre gli spasmi del tratto intestinale.

Il cumino contiene il 5% di olio volatile, costituito per la maggior parte da aldeidi. È ricco di glicosidi flavonoidi come luteolina e apigenina e contiene anche limonene ed eugenolo, due antiossidanti popolari. Il contenuto di ferro nel cumino è molto elevato e ogni 100 grammi del seme contiene 11,7 mg di ferro. Tracce di minerali come lo zinco e il manganese si trovano anche nel cumino. Il cumino è noto per avere proprietà antibatteriche e anti-cancro ed è anche noto per avere molti antiossidanti.Il consumo di cumino può ridurre i livelli di zucchero nel sangue. Gli oli essenziali a base di cumino offrono resistenza a otto batteri, qualcosa che nemmeno i più potenti antibiotici possono offrire.

Sia la curcumina che il cumino sono usati nelle medicine ayurvediche. Perché hanno antiossidanti e contengono proprietà anti-infiammatorie, sono utilizzati nella fabbricazione di molti farmaci ayurvedici. Sia la curcumina che il cumino stimolano la digestione e, di conseguenza, possono prevenire il gonfiore dello stomaco e del gas. Oltre alle proprietà anticancro, anche la curcumina e il cumino prevengono il diabete e varie malattie cardiache.

Uso nella produzione di alimenti

La curcuma è una delle spezie più utilizzate nella produzione di cucine indiane e del sud-est asiatico. Nella cucina indiana si usa la polvere di curcuma per colorare il cibo. Inoltre rende un sapore leggermente pungente al cibo in cui viene messo. La curcuma cruda è consumata da molte persone a causa delle sue proprietà medicinali. La polvere di curcuma è anche mescolata con latte e consumata per la guarigione di qualcuno. Nella cucina malese, le foglie di curcuma sono usate molto comunemente.

Il cumino è anche uno degli ingredienti più importanti nelle cucine indiana, messicana e nordafricana. Ha un sapore distinto che è piaciuto a molti. In alcune ricette, i semi di cumino sono usati come interi e in alcune altre ricette si usa polvere di cumino macinato. Il garam masala, un ingrediente importante della cucina indiana, contiene spesso polvere di cumino.

Sommario:

  • La curcumina è un composto di curcuma e il cumino è un seme della pianta con lo stesso nome.

  • La curcumina rende il colore giallo alla curcuma e il cumino è di colore brunastro.

  • Si ritiene che sia la curcumina sia il cumino abbiano proprietà anti-cancro.

  • Sia la curcumina che il cumino sono utilizzati in cucina.