Differenza tra CZ e Diamante

CZ vs Diamond

CZ è un acronimo che sta per Cubic Zirconia, la forma cristallina del biossido di zirconio . Ha una somiglianza visiva ravvicinata con il diamante e per questo motivo CZ rimane il principale concorrente dei diamanti in termini di costi. Questo rende CZ i "falsi diamanti" più famosi al mondo. CZ è sintetizzato in un materiale duro, otticamente impeccabile che può essere incolore o può essere fatto con colori diversi. Sebbene il materiale sintetizzato sia duro, non è paragonabile alla durezza del diamante, che è noto per essere il materiale naturale più duro.

CZ è prodotto dall'uomo in laboratorio, classificato come grado A-AAAAA, che è il più alto grado e il grado A più basso. Il grado A che è il più povero può essere facilmente individuato se usato per imitare un diamante reale.

Le CZ emettono luce in modo diverso da come i diamanti emettono luce e questo è il modo più semplice per distinguere la differenza. Dato che le CZ hanno una maggiore dispersione di luce prismatica, emetteranno più luce colorata rispetto a lampi di luce bianca rispetto a un diamante puro.

Le CZ sono perfettamente pulite, non presentano quasi difetti se osservate con la potente lente di un gioielliere. Per questo sono tagliati e lucidati in modo diverso in modo che possano emettere un brillante 'fuoco'. D'altra parte i diamanti naturali contengono alcuni difetti e quando un diamante viene tagliato, i suoi bordi dove le faccette si incontrano saranno nitide e croccanti mentre su una CZ i bordi saranno più arrotondati e lisci.

In termini di durezza, le CZ andranno bene e saranno più difficili della maggior parte delle pietre preziose, con un punteggio di 8. 5 sulla maggior parte delle scale di durezza. Tuttavia, i diamanti valuteranno sempre a 10, che è il più alto su qualsiasi scala. Un test di durezza è un altro modo affidabile per dire 'diamanti finti' come CZ da veri diamanti. Le CZ sono anche molto fragili e di solito tendono a rompersi facilmente e questo è il motivo per cui si appannano e si scheggiano sotto l'usura nel minor tempo, mostrando graffi.

Un'altra differenza degna di nota è che le CZ di solito bruciano sotto un calore intenso, a differenza dei diamanti. Questo è il motivo per cui dimensionare gli anelli CZ è molto problematico in quanto il calore quasi distrugge la pietra. Anche le CZ costano molto meno dei diamanti e infatti non costano quasi nulla se paragonate al costo del diamante reale. Il costo dovrebbe essere un altro indicatore facile di dire una CZ da un diamante.

Riepilogo:
1. Le CZ emettono più bagliori di luce colorata rispetto alla luce bianca a differenza dei diamanti.
2. Le CZ sono sintetizzate nei laboratori mentre i diamanti esistono naturalmente nella loro interezza.
3. Le CZ sono impeccabili mentre i diamanti contengono difetti visibili se osservati sotto la lente del gioielliere.
4. Le CZ non possono sostenere calore intenso mentre i diamanti possono sostenere temperature molto elevate.
5. I diamanti sono notevolmente più difficili dei CZ.