Differenza tra debito e bilancio di credito

Debito bilancio vs saldo crediti

Nella contabilità, un sistema chiamato "doppia entrata" viene utilizzato per registrare le transazioni commerciali. Il sistema di registrazione doppio di registrazione richiede due iscrizioni da effettuare nei libri contabili di una ditta; dove una voce sarà una voce di addebito e l'altra sarà un'entrata di credito uguale. Una volta che i libri contabili sono bilanciati, i conti avranno un addebito o un credito. L'articolo seguente fornisce una spiegazione delle voci di credito e di addebito effettuate in un sistema a doppio ingresso, quali tipi di conti avranno un saldo di debito o di credito e spiega chiaramente la differenza tra un saldo di debito e di credito.

Bilancio di debito

Il portafoglio generale contiene un certo numero di conti denominati "account T" in cui ogni conto rappresenta una forma di reddito, spese, attività, passività, capitale, dividendi ecc. L'azienda registrerà le transazioni commerciali nei conti T nei suoi registri e effettuerà le iscrizioni di debito e credito in conformità ai principi di registrazione della contabilità. Le voci di debito in un conto T saranno sempre registrate sul lato sinistro. Quando un conto è equilibrato con le sue iscrizioni di addebito e di credito, se l'account ha un saldo più alto sul lato sinistro, si dice che l'account abbia un saldo di addebito.

Secondo i principi contabili e i concetti di doppia entrata, ci sono un certo numero di elementi che dovrebbero avere un saldo di debito alla fine del periodo di riferimento. Queste voci includono attività, spese e perdite. Per tali conti, quando il valore dell'attività, delle spese o della perdita aumenta, le voci verranno effettuate sul debito (lato sinistro) dell'account T e quando questi valori diminuiscono, le entrate saranno effettuate sul credito (lato destro ). Tuttavia, il saldo per attività, spese e perdite sarà sempre sul debito.

Bilancio di credito

Proprio come le entrate di debito sono state effettuate, affinché un'operazione venga registrata completamente, è necessario anche effettuare un bonifico creditizio. L'iscrizione al credito sarà effettuata anche sui conti T e i saldi di credito vengono normalmente inseriti sul lato destro. Una volta che l'account è equilibrato con le relative voci di addebito e di addebito, se l'account ha un saldo superiore al suo lato destro, si dice che il conto ha un saldo di credito.

Proprio come nei saldi di debito, ci sono anche un certo numero di voci che avranno sempre un saldo di credito una volta che i conti siano bilanciati. Tali elementi includono passività, reddito e patrimonio del proprietario.Poiché lo stesso concetto si applica ai saldi di credito, quando aumenta la passività, il reddito o il patrimonio del proprietario, le voci verranno effettuate sul lato destro del conto e le voci verranno effettuate sul lato sinistro in quanto riducono.

Debito vs saldo di credito

Il sistema di doppio ingresso richiede che venga effettuata un'entrata di debito e di credito di pari importo per una registrazione completa della transazione. Un saldo di debito e di credito si crea una volta che tutte le voci di addebito e di credito effettuate su un conto T siano equilibrate. La differenza principale tra questi due saldi è che un saldo di debito comparirà in un conto che è un bene, una spesa o una perdita e un saldo di credito verrà visualizzato in un conto che è un conto di responsabilità, reddito o capitale.

Riepilogo:

• Il sistema di doppio inserimento richiede che venga effettuata un'entrata di debito e credito di importo uguale affinché un'operazione venga registrata completamente.

• L'azienda registrerà le transazioni commerciali nei conti T nei suoi registri e effettuerà le iscrizioni di addebito e credito in conformità ai principi di registrazione della contabilità.

• Una volta equilibrato, se l'account ha un saldo sul lato sinistro, si dice che l'account abbia un saldo di debito e se l'account ha un saldo sul suo lato destro, si dice che l'account abbia un saldo di credito.