Differenza tra beneficio definito e contributo definito

Beneficio definito vs Contributo definito

Poiché il pensionamento è diventato una preoccupazione molto grande nei tempi difficili di oggi, molti si chiedono quale tipo di piano pensionistico è meglio per loro. È il piano a benefici definiti o è meglio il piano pensionistico a contribuzione definita? Bene, entrambi hanno le loro serie di pro e contro.

Il DBP (Defined Benefit Pension) è un piano placcato in oro che ha un calcolo fisso. Rende conto del numero totale di anni di ore di lavoro di una determinata percentuale della retribuzione media degli ultimi anni di lavoro. La maggior parte dei piani di benefit con mandato del governo danno il 60% -70% della retribuzione media del lavoratore negli ultimi anni di lavoro una volta raggiunto il livello di servizio di 30-35 anni.

I vantaggi di un DBP includono gli aggiustamenti dell'inflazione e l'indipendenza dalle prestazioni del mercato. La pensione di vecchiaia è solitamente enorme (circa il 70%) del contributo del lavoratore. Inoltre, il più alto livello di reddito mensile viene in genere raggiunto immediatamente prima della fase di pensionamento, che funziona a favore del lavoratore nel rafforzare il calcolo complessivo della sua pensione. Questo è anche il motivo per cui i lavoratori di ruolo come il DBP.

Al ribasso, i DBP assegnano solo una piccola parte della pensione al coniuge del lavoratore in caso di decesso. Altri piani pensionistici sono più flessibili per quanto riguarda questo aspetto. I dbp sono visti anche da molti datori di lavoro come un'opzione costosa per la pensione e la pensione, motivo per cui ora preferiscono l'alternativa DCP.

In questo contesto, DCP (Defined Contribution Pension) si basa su una percentuale fissa dello stipendio del lavoratore (abbinata al suo datore di lavoro). Il DCP dipende dalle prestazioni del portafoglio, quindi non vi è alcuna garanzia su quanto riuscirai a ottenere. DCP è una buona scelta per alcuni perché puoi vedere crescere i tuoi soldi nel processo e alla fine quello che vedi è solo quello che otterrai. Avrai inoltre un maggiore controllo sul tuo portafoglio o denaro in questo tipo di piano. Al contrario, se la performance del vostro portafoglio non sembra molto buona, la probabilità è che anche il vostro reddito pensionistico ne risenta. Il dipendente potrebbe anche aver bisogno di un ulteriore sforzo per essere coinvolto nel suo portafoglio in modo da generare risultati migliori.

In realtà, il lavoratore non ha molto da dire su quale tipo di piano scegliere perché è il suo datore di lavoro che sta lavorando per lui è uno dei loro impiegati di ruolo.

Riepilogo:

1. DBP può essere regolato per l'inflazione.
2. DBP è solitamente enorme e tende ad essere più costoso per la maggior parte dei datori di lavoro.
3. DCP consente al lavoratore di avere un certo controllo sul proprio portafoglio.
4. DCP può diventare piccolo se il portafoglio del lavoratore non risulta come previsto.