Differenza tra DFD e ERD

DFD vs ERD

DFD e ERD sono modelli di dati diversi che vengono principalmente utilizzati per l'organizzazione di dati aziendali per una comunicazione corretta tra i membri di un gruppo.

DFD mostra in che modo i dati entrano in un sistema, vengono trasformati in quel sistema e in che modo viene memorizzato in esso. Nel frattempo, ERD rappresenta il modello dell'entità e mostrerà come apparirà un sistema o un database ma non spiegherà come implementarlo.
DFD e ERD sono formulati utilizzando regole diverse. Con DFD, ciascuno dei processi e dell'archiviazione deve avere almeno un flusso di dati diretto verso di esso e uno che lo lascia. Tutti i dati devono essere sottoposti a un determinato processo e tutti i processi in un sistema devono essere collegati a un archivio dati oa un altro processo. Con ERD, tutte le entità dovrebbero rappresentare un gruppo di cose simili. Tutte le definizioni in ERD dovrebbero essere inequivocabili.

Il modello DFD è una rappresentazione multilivello che inizia con informazioni astratte e include più livelli decomposti. Il modello ERD rappresenta i dati di sistema e include un'elaborata descrizione della relazione tra i dati.

DFD è rappresentato da ovali, rettangoli o cerchi ed è denominato con una singola parola. Le frecce rappresentano il flusso e gli ovali o le linee parallele rappresentano gli accumuli. L'ERD è rappresentato da una scatola rettangolare e i diamanti rappresentano la relazione tra le entità. La cardinalità è rappresentata da linee o nozioni standard.
Entrambi questi modelli di dati presentano anche molte carenze. DFD non è sufficiente per descrivere completamente un sistema. Inoltre, l'uso di simboli diversi può creare confusione negli utenti. Il DFD non può anche specificare calcoli in un processo. ERD non mostra l'interazione tra il modello o i dati e come cambia in un sistema.

Riepilogo:

1. DFD mostra come i dati entrano in un sistema, vengono trasformati in quel sistema e in che modo viene memorizzato in esso.
2. ERD rappresenta il modello dell'entità e mostrerà l'aspetto di un sistema o di un database, ma non spiega come implementarlo.
3. Con DFD, ciascuno dei processi e degli archivi deve avere almeno un flusso di dati diretto verso di esso e uno che lo lascia.
4. Con ERD, tutte le entità dovrebbero rappresentare un gruppo di cose simili. Tutte le definizioni in ERD dovrebbero essere inequivocabili.
5. DFD è rappresentato da ovali, rettangoli o cerchi ed è denominato con una singola parola. L'ERD è rappresentato da una scatola rettangolare.