Differenza tra DHCP e BOOTP

DHCP vs BOOTP

Molte persone hanno già familiarità con DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) poiché è molto comune in molte reti, sia aziendali che a casa. Ciò che molte persone non sanno è che DHCP è stato progettato per essere il successore del vecchio protocollo Bootstrap, più comunemente denominato BOOTP per adattarsi alle mutevoli esigenze del settore.

BOOTP è stato progettato per fornire un indirizzo IP durante il processo di bootstrap o durante l'avvio del computer. BOOTP è anche in grado di indirizzare il client alla posizione di un file immagine contenente un sistema operativo, che può essere utilizzato da thin client o computer diskless.

DHCP si concentra sulla fornitura di indirizzi IP a computer che possono essere trasferiti abbastanza spesso. A differenza di BOOTP che deve comunicare con il client durante il bootstrap, DHCP è in grado di comunicare con il client dopo che il sistema operativo è stato caricato. Ciò rende più semplice per gli utenti avere i loro computer correttamente operativi senza dover riavviare il computer in ogni momento. Il riavvio è necessario per BOOTP poiché è l'unico mezzo che il client può rinnovare il lease che gli è stato assegnato.

La lunghezza del tempo di lease predefinito riflette anche lo scopo di entrambi i protocolli. BOOTP non si aspetta che i computer collegati alla rete vengano spostati spesso. Fornisce quindi un lungo lease predefinito di 30 giorni sull'indirizzo IP per ciascun computer. DHCP ha bisogno che i lease scadano abbastanza rapidamente o potrebbe esaurire gli indirizzi IP per dare ai nuovi computer. Fornisce quindi un tempo di lease predefinito più breve di 8 giorni.

DHCP ha dimostrato di essere molto più superiore a BOOTP. L'unico motivo per cui le persone potrebbero scegliere di utilizzare BOOTP è quando si tratta di sistemi informatici diskless che devono individuare il proprio file immagine.

Riepilogo:
1. DHCP è stato progettato per sostituire il BOOTP precedente
2. BOOTP può fornire un IP solo a un computer mentre è in fase di avvio mentre DHCP può fornire un IP quando il sistema operativo è già caricato
3. Il protocollo DHCP viene principalmente utilizzato per fornire senza problemi indirizzi IP ai computer mentre BOOTP viene utilizzato per configurare e avviare computer senza disco o thin client
4. BOOTP ha un lease di 30 giorni sull'indirizzo IP come predefinito mentre DHCP imposta 8 come predefinito
5. DHCP può eseguire automaticamente il rebind o il rinnovo dei lease mentre BOOTP richiede un riavvio del sistema