La differenza tra il fatto e l'avere

Il è il passato semplice del verbo fa , e viene usato per riferirsi a un'azione passata, cioè un'azione che è già stata eseguita, come in ' I ha fatto i miei compiti di ieri, 'o' Lei ha fatto molto bene nei suoi esami. '

È stato possibile utilizzare per evitare la ripetizione di un verbo o di una frase verbale che è stata usata in precedenza in una frase, come in "Gli è stato chiesto di spegnere le luci, cosa che ha fatto , 'o' Il dottore gli disse di stare lontano dalla carne rossa, che lui fece . '

La parola ha , naturalmente, può denotare cose diverse, come il possesso, come in "I avere due auto", o sperimentare, come in 'Ho mal di testa', ma più pertinentemente, nel contesto di questo saggio, è usato con il participio passato per formare tempi perfetti, come in 'I avere avuto la mia cena' (Present Perfect) o 'Lui avrà passato prima del tuo arrivo' (Future Perfect).

Quando sorge la confusione

A volte, si crea confusione se, in una particolare situazione, dovresti usare o avere .

Considera le seguenti frasi:

  • Hai giochi a calcio nella tua infanzia?
  • Hai hai giocato a calcio nella tua infanzia?

C'è qualcosa di sbagliato in queste frasi?

No, a prima vista, non c'è.

Uno è quindi buono come l'altro? Potresti usare uno qualsiasi dei due che desideri?

Forse, per la maggior parte degli scopi pratici, nessuno alzerà un sopracciglio se lo fai; ma c'è una sottile differenza tra le due frasi, e per coloro che vogliono ottenere assolutamente la loro grammatica, queste sottili differenze fanno la differenza!

Dì, tu dici la prima frase a un 40enne. È passato molto tempo da quando era bambino. Pertanto, il tempo passato sarebbe del tutto appropriato quando ci si riferisce alla sua infanzia, e " Hai giochi a calcio nella tua infanzia? 'sarebbe una domanda grammaticalmente perfetta nel contesto.

Ora, vuoi fare la stessa domanda di un quindicenne. Di recente è emerso dall'infanzia, ma deve ancora entrare nell'età adulta. Il tempo di Presente Perfetto sarebbe più appropriato della sua situazione rispetto al Passato Semplice, in modo che se gli chiedeste " Hai hai giocato a calcio nella tua infanzia? 'staresti colpendo il bersaglio.

Passato semplice o perfetto?

Ciò che in realtà si riduce, è se sia possibile distinguere tra l'uso del passato semplice e dei tempi perfetti. Ciò che si applica nel caso di ha e ha si applica anche a tutti gli altri verbi, quindi cerchiamo di ampliare lo scopo di questa discussione e cercare di individuare quali opzioni nelle seguenti frasi sono grammaticalmente corrette:

  • I giocato / ho giocato / ha giocato a da cinque anni.
  • I non ha lavato / non ho lavato le mie mani, ma non importa - puoi darmi una fetta della torta.
  • Ciò che lui ha fatto / aveva fatto è stato davvero meraviglioso.
  • Ha detto che era / era stato in attesa di un'ora intera.
  • Affermò che lo aveva fatto / fatto .

(Le risposte sono fornite di seguito)

Eccezioni

Di solito, quando ci riferiamo all'identità di una persona o cosa che è la causa di una situazione presente, scegliamo il passato semplice piuttosto che il perfetto teso ad esprimerci:

  • Scusa, non ti ho preso a calci di proposito. (Piuttosto che, "Non ti ho preso a calci di proposito.")
  • Chi ti ha presentato quella sciarpa? (Piuttosto che, "Chi ti ha presentato quella sciarpa?")
  • Chi ti ha chiesto di aprire questa scatola? (Piuttosto che, "Chi ti ha chiesto di aprire questa scatola?")

Beh, non è che ha e avere non può mai andare insieme - Spero che tu ha avuto un buon tempo per leggere questo articolo!

Risposte: hanno giocato / hanno giocato; non ho lavato; ha fatto; aveva aspettato; aveva fatto