Differenza tra i ritardi diminuiti e il diminuire i rendimenti alla scala

Riduzione diminuita o diminuzione dei rendimenti alla scala

I rendimenti in diminuzione e diminuzione dei rendimenti alla scala sono termini ampiamente utilizzati nella studio dell'economia. Entrambi mostrano come i livelli di output possono cadere quando gli input sono aumentati oltre un certo punto. Nonostante le loro somiglianze, diminuendo i rendimenti e diminuendo i rendimenti in scala sono diversi tra loro. L'articolo fornisce una spiegazione completa su ciascuno, evidenzia le loro somiglianze e le differenze e migliora la comprensione con esempi estesi.

Che cosa sta ridimensionando il ritorno alla scala?

I rendimenti in diminuzione (che sono anche chiamati diminuiti redditi marginali) si riferiscono a una diminuzione dell'output di produzione unitaria per effetto di un aumento di un fattore di produzione mentre gli altri fattori di produzione sono lasciati costanti. Secondo la legge dei rendimenti diminuiti, aumentando l'input di un fattore di produzione e mantenendo costanti altri fattori di produzione può comportare una diminuzione dell'output per unità. Questo può sembrare strano poiché, in comune, si prevede che l'output crescerà quando gli input vengono aumentati. L'esempio seguente offre una buona comprensione di come ciò possa verificarsi. Le macchine vengono prodotte in un grande impianto di produzione, dove un'auto richiede 3 lavoratori per assemblare le parti in modo rapido ed efficiente. Attualmente, l'impianto ha personale insufficiente e può assegnare solo 2 lavoratori per macchina; ciò aumenta il tempo di produzione e comporta inefficienze. In poche settimane in cui vengono assunti più personale, l'impianto è in grado di allocare 3 lavoratori per macchina, rimuovendo inefficienze. In 6 mesi l'impianto è affollato e pertanto, invece dei 3 lavoratori richiesti, sono stati assegnati 10 operai per un'auto. Come potete immaginare, questi 10 lavoratori continuano a battere l'un l'altro, litigando e commettendo errori. Poiché solo un fattore di produzione è stato aumentato (lavoratori), ciò comporta in definitiva grandi costi e inefficienze. Tutti i fattori di produzione sono aumentati insieme, questo problema sarebbe stato probabilmente evitato.

Che cosa è il declino in scala?

Ritorni alla scala esamina come l'output della produzione cambia in risposta ad un aumento di tutti gli input di un tasso costante. Ci sono un aumento dei rendimenti in scala, restituzione costante in scala e diminuzione dei rendimenti in scala.Ridurre i rendimenti alla scala è quando un aumento proporzionale di tutti gli ingressi comporta un aumento inferiore al proporzionale dei livelli di output. In altre parole, se tutti gli input sono aumentati da X, le uscite aumentano di meno di X (un incremento proporzionale inferiore). Ad esempio, una fabbrica di 250 piedi quadrati e 500 lavoratori può produrre 100.000 tazze settimanali. Ridurre i rendimenti a scala si verificherebbe se tutti gli input aumentammo (da un fattore di 2) a 500 piedi quadrati e 1000 lavoratori, ma l'output aumenterebbe solo fino a 160 000 (meno di un fattore di 2).

Qual è la differenza tra i ritardi diminuiti e il ritorno decrescente alla scala?

I rendimenti in diminuzione e la riduzione dei rendimenti in scala sono entrambi termini strettamente correlati tra loro. Guardano entrambi come aumentare i livelli di input al di là di un certo punto può provocare un calo dell'output. La differenza principale tra i due è che per ridurre i rendimenti alla scala, solo un ingresso viene aumentato mentre altri sono costanti e per diminuire i rendimenti in scala, tutti gli input vengono aumentati a un livello costante.

Riepilogo:

• I rendimenti in diminuzione e la riduzione dei rendimenti in scala sono entrambi i termini strettamente correlati e guardano come aumentare i livelli di input oltre un certo punto può comportare un calo dell'output

• Secondo la legge riducendo i ritorni alla scala, aumentando l'input di un fattore di produzione e mantenendo costanti altri fattori di produzione, può portare ad una diminuzione dell'output per unità.

• Ridurre i rendimenti alla scala è quando un aumento proporzionale di tutti gli ingressi comporta un aumento inferiore al proporzionale dei livelli di output.

• La differenza principale tra i rendimenti in diminuzione e la diminuzione dei rendimenti in scala è che, per diminuire i rendimenti, solo un ingresso viene aumentato mentre altri sono costanti e, per diminuire i rendimenti, tutti gli input vengono aumentati a livello costante.