Differenza tra diodo e raddrizzatore

Diodo vs Raddrizzatore

Un diodo è un dispositivo utilizzato in elettricità per consentire a una corrente di muoversi facilmente in una sola direzione. Esistono diversi tipi di diodi disponibili, con il tipo più comune di diodi è il diodo semiconduttore, che è presente quasi in qualsiasi circuito elettrico che si possa osservare. Ogni volta che una corrente passa attraverso un dato diodo, il diodo viene detto polarizzato in avanti, mentre un diodo che non consente il flusso di elettricità viene detto polarizzato inversamente. Un raddrizzatore, d'altra parte, è anche un diodo la cui funzione principale è quella di correggere, come dice il nome, corrente.

Ogni volta che un diodo funziona, accadono diverse cose. Ogni volta che il diodo è al lavoro, c'è una piccola quantità di corrente che viene persa. Questa corrente può dirsi trascurabile, ma quando una corrente elevata passa attraverso un diodo, il valore sembra significativamente più grande. Un diodo raddrizzatore è quello che viene utilizzato quando è richiesta la conversione da corrente alternata a continua. Per quanto riguarda la modalità di azione, il diodo raddrizzatore viene posizionato all'interno di una delle due linee CA prima che venga applicato il carico.

Come descritto in precedenza, un diodo consentirà solo alla corrente di fluire in un'unica direzione e non due come avviene con la corrente CA, che effettivamente rende la corrente alternata CC. È il raddrizzatore che è, in altre parole, indicato come l'inverter, essendo in grado di convertire la corrente alternata in corrente continua. La corrente continua prodotta dopo che il raddrizzatore è stato inserito entra in pulsazioni e viene interrotta ogni mezzo ciclo dal diodo raddrizzatore che si trova in una delle linee della corrente di carico CA.

A seconda di come è installato il diodo, determinerà la facilità con cui scorre la corrente. La rappresentazione schematica di un diodo può indicare chiaramente se il diodo è polarizzato in avanti o polarizzato inverso. Quando la punta della freccia punta nella direzione del flusso di elettroni, il diodo può essere indicato come un diodo polarizzato in avanti. D'altra parte, se la punta della freccia punta lontano dal flusso degli elettroni, il diodo è un diodo polarizzato inverso e la sua funzione principale è quella di impedire il flusso di elettroni. Un diodo di polarizzazione diretta assicurerà che la maggior parte della tensione che passa attraverso di esso vada alla funzione preferita con la minima perdita di essere visto.

Il diodo raddrizzatore, d'altra parte, quando converte CA in CC, può fare un ulteriore passo avanti garantendo una buona qualità della corrente CC. Il raddrizzatore viene quindi utilizzato nella purificazione della corrente per garantire che la corrente continua a produrre sia regolare e stabile senza inconvenienti. Il flusso di corrente è impedito nel diodo polarizzato inverso, in quanto vi è una regione di svuotamento molto grande rispetto a quando il diodo è polarizzato in avanti, per cui la regione di svuotamento è molto piccola.

Sommario

Un diodo è un dispositivo che consente il flusso di corrente solo in una direzione.
Un raddrizzatore è un diodo in grado di convertire la corrente da CA a CC.
Il raddrizzatore viene posto in una delle linee CA prima del carico.
Il diodo ha una piccola perdita di corrente ogni volta che funziona.
Il raddrizzatore viene utilizzato per purificare il circuito.
Un diodo può essere polarizzato inversamente o polarizzato in avanti.
Un diodo a polarizzazione diretta è posto nella direzione della corrente e un diodo polarizzato inverso è posto contro il flusso di corrente.
La regione di svuotamento in un diodo a polarizzazione diretta è piccola mentre la regione di svuotamento in un diodo polarizzato inverso è grande.