Differenza tra marketing diretto e marketing indiretto

Direct Marketing vs Indiretta Marketing La differenza tra marketing diretto e marketing indiretto richiede qualche analisi seria per essere compreso. Sia il marketing diretto che il marketing indiretto derivano da metodi di comunicazione di marketing o di promozione. Le comunicazioni tra il cliente e il venditore sono una parte importante del marketing. Senza una corretta comunicazione, il malinteso crescerà tra i due partiti di vendita che possono portare al caos del mercato. Inizialmente, vedremo le basi di questi due termini, il direct marketing e il marketing indiretto e dopo che differenziano i due per una maggiore comprensione.

Che cos'è il direct marketing?

Il marketing diretto può essere classificato come

comunicazione diretta con clienti individuali attentamente concepiti per ottenere una risposta immediata e per creare relazioni a lungo termine . In termini semplici, il marketing diretto è il metodo di "direttamente" raggiungere i clienti. È una forma aggressiva di convincere i clienti per le vendite. Esempi di marketing diretto sono il marketing del telefono, i direct mailers, la televisione diretta di marketing di risposta (DRTV) e lo shopping online. rivolto a potenziali segmenti di clienti

e non è destinato ad una comunicazione di massa come la pubblicità. Inoltre, l'efficacia del marketing diretto può essere misurata con la chiamata di vendita restituita, che non è possibile nei metodi di comunicazione di massa. Ma, per il marketing diretto di essere efficaci agenti del cliente dovrebbe essere ben informato sul prodotto che viene promosso. Dovrebbero assistere i clienti e tradurre le chiamate in vendite. Alcuni clienti possono attribuire il marketing diretto a spam o spam che sono in aumento soprattutto con campagne di posta elettronica non richieste. Ma ciò che dovrebbero comprendere è, se non è destinato ai segmenti appropriati o ai clienti interessati, non può essere etichettato come marketing diretto. Le reti sociali e gli strumenti web come il retargeting sono pochi strumenti importanti per la commercializzazione diretta al momento attuale. Con il modello di navigazione degli utenti, vengono mostrati annunci selettivi quando passano attraverso il loro account di Google che è un buon esempio per il marketing diretto. Il marketing diretto può fornire dati e preferenze individuali per i clienti necessari per una buona piattaforma di gestione dei rapporti con i clienti (CRM).

Che cos'è il marketing indiretto?

Se non c'è

nessuna comunicazione diretta tra il cliente e il venditore

, può essere classificata come marketing indiretto. Questo metodo è orientato al mass media , dove il pubblico è alto in numeri. Inoltre, è mirata e si appella ad una vasta gamma di segmenti di clienti. Il marketing indiretto ha solitamente successo come promemoria per i clienti circa il prodotto o il servizio quando i clienti sono già clienti del prodotto o del servizio. Un notevole esempio di marketing indiretto è la pubblicità, Quando i clienti sono a conoscenza del prodotto e solo richiedono di essere ricordati sul prodotto, il marketing indiretto sarà lo strumento ideale per la comunicazione. Il marketing indiretto è non target

e lo stesso per tutti gli spettatori, in quanto non considera i diversi segmenti di clientela. Quindi, è definito come generico in natura. Nel marketing indiretto, il promotore non sarà in grado di registrare la risposta immediata del pubblico. Se il promotore deve valutare l'efficacia del programma di marketing indiretto, è necessario condurre questionari per registrare le risposte. Quindi, non è facile identificare la reazione degli spettatori verso strumenti indiretti di marketing. Qual è la differenza tra il marketing diretto e il marketing indiretto? Entrambi, marketing diretto e marketing indiretto sono metodi di comunicazione verso i clienti. Ma, differiscono da alcuni fattori chiave.

• Scopo:

• Il marketing diretto è rivolto a segmenti selettivi del cliente e ha lo scopo di persuadere i clienti per l'acquisto. Come comunicazione diretta è possibile, il marketing ha la capacità di convincere o essere aggressivo nella loro persuasione.

• Lo scopo del marketing indiretto è quello di ricordare il prodotto che i clienti sono già a conoscenza. È quello di indurre il riconoscimento del marchio. Per i prodotti di massa come sapone da toletta, questa modalità di comunicazione ripetitiva è importante e serve allo scopo.

• Risposta:

• Con il marketing diretto, il promotore ha la capacità di registrare una risposta immediata dal pubblico in quanto mirata e selettiva. (Una su una comunicazione diretta)

• Nel marketing indiretto, la capacità di registrare la risposta immediata non è disponibile come orientata al mass media. (Una a tutte le comunicazioni)

• Costo:

• Il marketing diretto coinvolge meno costi. Utilizza strumenti come Internet, e-mail, post e interazione personale che sono economici rispetto ai metodi convenzionali di pubblicità come la televisione o i supporti di stampa.

• Il marketing indiretto utilizza i mass media come la televisione e i supporti di stampa per eseguire i loro messaggi, che è più costoso di altri metodi promozionali.

• Destinatari:

• Il marketing diretto ha un gruppo selezionato e ben mirato di clienti per le loro promozioni. Senza una corretta analisi del pubblico di riferimento, il marketing diretto può essere uno sforzo disastroso per il promotore.

• Il marketing indiretto è orientato ai mass media. Di conseguenza, nella maggior parte dei casi non ha un target di destinazione rintracciabile.

Sebbene sia il direct marketing sia il marketing indiretto sono strumenti di comunicazione per informare un cliente sul prodotto, il processo di consegna e la selezione dei clienti determinano le differenze tra di loro. Ulteriori dettagli mostrano che lo scopo, la risposta, il costo e il target di destinazione differiscono notevolmente tra i due.

Riferimenti:

Iram, S., Shusma, K. e Ebag, B. (2010), Definizione del marketing indiretto. , European Journal of Economics, Finanza e Amministrazioni;

Pubblicità di posta da Dvortygirl (CC BY-SA 3. 0)

  1. Segni pubblicitari a Piccadilly Circus di GeographBot (CC BY-SA 2. 0)