Differenza tra diverticolosi e diverticolite

L'intestino umano è un organo lungo e per facilità di diagnosi è diviso in due ampie sezioni: l'intestino tenue iniziale seguito dall'intestino crasso o dal colon.

DEFINIZIONE:

I diverticoli sono piccoli sacchetti che sporgono verso l'esterno dalla parete del colon o dall'intestino crasso. Se questi si sviluppano, si dice che la persona colpita soffra di diverticolosi. Questi fuori-imballaggi sono innocui purché rimangano privi di detriti o infiammazioni. Se queste buste si infiammano o si infettano, dà origine a una condizione medica acuta chiamata Diverticolite che necessita di trattamento immediato.

DIFFERENZA NELLE CAUSE:

Il diverticolo di solito si sviluppa quando i punti deboli naturali della parete del colon cedono il passo durante la digestione se c'è una stitichezza ricorrente o cronica, ecc. sacchetti per sporgere attraverso il muro del colon. La diverticolite si verifica quando questi diverticoli benigni si strappano, causando infiammazione o infezione o entrambi.

La causa principale della malattia diverticolare è una dieta a basso contenuto di fibre. Ci sono molti altri fattori che si pensa possano contribuire alla sua causa. Invecchiamento, obesità, fumo e mancanza di esercizio fisico aumentano le probabilità di sviluppare diverticolite. Una dieta ricca di grassi animali e povera di fibre aumenta anche il rischio di sviluppare diverticolite. Il motivo per cui questi fattori conducono probabilmente alla diverticolosi è che essi portano a costipazione o scarsa clearance delle feci dal colon, causando un aumento della pressione all'interno del canale del colon.

Esistono diversi farmaci associati ad un aumentato rischio di diverticolite come: steroidi, oppiacei e farmaci antinfiammatori non steroidei quali: ibuprofene e naprossene.

DIFFERENZA IN SINTOMI:

La maggior parte delle persone con Diverticolosi di solito non ha sintomi. Tuttavia, a volte, ci si può lamentare di crampi lievi, gonfiore o stitichezza. La diverticolosi viene solitamente rilevata accidentalmente quando i test vengono ordinati per altre condizioni. Il dolore addominale che si crede sia causato dalla malattia diverticolare è solitamente dovuto a condizioni dolorose coesistenti come la sindrome dell'intestino irritabile (IBS). Di solito è più diffuso tra la popolazione geriatrica.

La diverticolite, come discusso sopra, risulta quando i diverticoli si infettano e si infiammano. Quindi, il sintomo più comune è il dolore addominale, di solito sul lato sinistro. Si può anche avere, febbre, nausea, vomito, brividi, crampi e un marcato cambiamento nelle abitudini intestinali.

DIAGNOSI:

Test di imaging come clisma di bario, TAC addominale, ecografia sono il modo migliore per rilevare la malattia diverticolare.

TRATTAMENTO:

La diverticolite lieve può essere trattata con riposo, cambiamenti nella dieta (una dieta liquida viene data più preferenza) e antibiotici.Diverticolite grave o ricorrente può richiedere un intervento chirurgico per la rimozione dei diverticoli infiammati.

COMPLICAZIONI:

Circa il 25% delle persone con diverticolite acuta sviluppa complicazioni che comprendono: un ascesso quando si accumula pus nella sacca, un blocco nel colon o nell'intestino causato da cicatrici o peritonite i. e. infiammazione del rivestimento addominale a causa dello scoppio dei diverticoli o di un passaggio anormale noto come fistola tra le sezioni dell'intestino o dell'intestino e della vescica.

SOMMARIO:

La maggior parte degli individui in possesso di diverticoli colonici non ne è a conoscenza per mancanza di sintomi urgenti. La condizione di avere diverticoli del colon è chiamata diverticolosi. Sono scoperti più spesso durante la procedura di imaging. A volte, questi diverticoli possono diventare infiammati o infetti portando allo sviluppo di una condizione chiamata diverticolite. Le complicazioni si verificano raramente. Ma, se lo fanno, di solito sono di natura seria. Si ritiene che una dieta a basso contenuto di fibre causi una malattia diverticolare. Pertanto, aumentare il contenuto di fibre nella dieta può aiutare a prevenirlo.