Differenza tra DMZ e Firewall

Le aziende in questi tempi moderni di solito hanno bisogno di avere accesso a Internet per essere efficienti e redditizi. I moderni servizi come e-mail e VoIP non solo facilitano la comunicazione tra i dipendenti, ma riducono anche i costi di un ampio margine rispetto ai sistemi di comunicazione tradizionali. Ma essere connessi a Internet non è una strada a senso unico; altre persone possono anche connettersi a te e sfruttare eventuali punti deboli che possono utilizzare per entrare nella tua rete. Per impedire a persone malintenzionate di ottenere dati riservati o di distruggere i propri server, è necessario utilizzare dispositivi che fungono da barriere di sicurezza.

Il primo di questi è il firewall che si trova tra la tua rete e Internet. Viene utilizzato per bloccare le comunicazioni non autorizzate provenienti da Internet che entrano nella rete consentendo al tempo stesso alle comunicazioni autorizzate di attraversarle. Puoi immaginare il firewall come una guardia di sicurezza che seleziona le persone. Sebbene ci siano alcuni svantaggi in un firewall, come piccoli rigori nelle prestazioni, è sempre necessario averne uno.

La seconda strategia spesso utilizzata dalle aziende è la DMZ o Demilitarized Zone, che sembra appartenere alla Corea del Nord. Una DMZ è semplicemente un metodo di messa in rete, separando i server a cui spesso si accede dall'esterno. Servizi come server di posta e server http sono accessibili dall'esterno molto spesso, questo potrebbe causare un po 'di rischio per la sicurezza quando questi server si trovano nella stessa rete dei server che contengono dati riservati. Per capirlo meglio, puoi confrontare questo metodo con un casinò. Una volta che entri in un casinò verrai proiettato da una guardia, ma non puoi andare ovunque in un casinò, tranne il pavimento. Alcune aree come il caveau e i centri di controllo sono off limits a meno che non si sia un personale autorizzato, e le porte di queste aree sono spesso sorvegliate con regole molto più severe rispetto alla porta. Allo stesso modo, il firewall consente alla maggior parte del traffico di accedere ai servizi nella DMZ mentre applica regole più rigide quando tenta di accedere ai server interni.

I sistemi di sicurezza potrebbero essere difficili da implementare a volte, ma questi sono necessari per fornire un servizio ininterrotto, proteggendo al contempo i dati destinati esclusivamente a uso interno. Il firewall e la DMZ sono i due metodi più comunemente usati per proteggere i tuoi server, ma non limitarti a questi due. Si dovrebbe sempre essere alla ricerca di nuove minacce e modi per proteggersi da queste minacce.