Differenza tra DNS e LDAP

DNS vs LDAP

In una rete aperta globale come Internet, le infrastrutture a chiave pubblica (PKI) sono molto importanti per stimolare la creazione di contenuti che è di utilizzare la struttura. Le esigenze di base del PKI sono di consentire la facilità di comunicazione e quindi la comunicazione interattiva e automatica con i certificati che autentica gli indirizzi e-mail o persino i nomi host come chiavi host. È qui che la necessità di protocolli alternativi come FTP e HTTP non soddisfa i requisiti e quindi devono essere ricercate alternative. Le opzioni disponibili sono denominate DNS e LDAP.

DNS fa riferimento al sistema di denominazione dei domini e fa riferimento al sistema di denominazione gerarchico adottato per servizi, computer o anche risorse secondarie connesse a Internet o persino su una rete privata. Il DNS identifica i nomi di dominio in un indirizzo IP memorizzato, indirizzandoti verso un dato indirizzo web e quindi verso un dispositivo, purché sia ​​presente in Internet. LDAP d'altra parte è una directory le cui iniziali significano Lightweight Directory Access Protocol che viene utilizzato per l'accesso e la manutenzione di informazioni di directory che sono distribuite su e Internet Protocol comunemente indicato come un IP.

Una delle differenze rilevate tra l'uso di DNS e LDAP è quella della gestione dei certificati. Si noti che non ci sono funzioni di ricerca avanzate che possono essere utilizzate. Questo si riferisce alla ricerca di un campo che porterà più risposte e quindi le risposte non sono specifiche per l'oggetto in questione. E la funzione di ricerca avanzata sarebbe ottima per consentire il restringimento dell'ambito di ricerca.

Un'altra sfida che sia il DNS sia LDAP è che affrontano la sfida di fornire gruppi di risposta in base alle fonti di query. DNS non offre la funzionalità prevista poiché si basa principalmente su informazioni pubbliche di cui non viene fornito il controllo di accesso.

L'aggiornamento di LDAP viene fornito con l'opzione per l'aggiunta, la ridenominazione delle voci per consentire anche l'eliminazione. Tutte queste funzioni sono possibili a condizione che l'autenticazione venga eseguita tramite l'uso della password o del Secure Socket Locker (SSL). L'aggiornamento in DNS è possibile solo manualmente e non c'è molta flessibilità come si vede in LDAP. L'edizione manuale dei file statici che si trovano all'interno dei file di zona è ciò che viene fatto all'interno del server DNS. Questa modifica è consigliata solo quando la frequenza di aggiornamento è veramente bassa. Per evitare questo problema, si consiglia di archiviare i dati all'interno di database generici.

In confronto a DNS e LDAP, LDAP vince il premio per essere il protocollo più flessibile da utilizzare nell'aggiornamento dei dati, principalmente a causa della flessibilità che offre in diversi modi di manipolazione dei dati e delle funzionalità di sicurezza che offre.

Riepilogo
Le infrastrutture a chiave pubblica (PKI) sono molto importanti per stimolare la creazione di contenuti
PKI rende la comunicazione online facile, sicura e protetta

DNS e LDAP sono protocolli sorprendenti che consentono la comunicazione interattiva e automatizzata < Le iniziali DNS si riferiscono al sistema di denominazione dei domini, un sistema gerarchico per la denominazione dei dispositivi online

LDAP fa riferimento a Lightweight Directory Access Protocol, un linguaggio applicativo in grado di conservare e distribuire le informazioni dalle directory su uno specifico protocollo Internet.

La gestione dei certificati prende parte in modo diverso con DNS e LDAP

L'aggiornamento di LDAP è molto più semplice rispetto all'aggiornamento del DNS poiché LDAP è automatizzato, offre molte funzioni e il DNS è manuale e ha poche funzioni

LDAP più flessibili, sicure e consente una maggiore manovrabilità rispetto al DNS.

DNS è tuttavia più facile da usare e ampiamente utilizzato rispetto a LDAP