Differenza tra Dracula e Vampiro

Dracula vs Vampire

Il folklore mondiale è stato pieno di esseri soprannaturali da tempo immemorabile. Alcuni visitano con buone notizie, come i sempre disponibili Brownies. Altri sono meno benvenuti e possono portare immense sofferenze e persino la morte a coloro che scelgono di visitare. I vampiri sono solo creature soprannaturali e il re di tutti i vampiri è indiscutibilmente Dracula.

Origini di Vampiri e Dracula
Vampiri "" si pensa che la prima istanza della parola vampiro nella letteratura europea sia trovata nella Russia dell'undicesimo secolo. Si riferiva a spiriti non morti che dovevano essere sradicati dai cadaveri della persona amata. Tuttavia, il mitologo comparativo ha dissotterrato il vampiro come crede nelle culture ebraica, greca, mesopotamica, indiana, giapponese e sudamericana.

Dracula '"ha le sue radici storiche in Vlad the Impaler, un signore medievale rumeno che ha acquisito notorietà per impalare fino a 100.000 persone a picco acuto, il suo metodo preferito di esecuzione. Questa figura di vita reale fu trasformata in un vampiro non morto dal romanziere Bram Stoker nel 1897.

Caratteristiche dei vampiri e dei Dracula
Vampiri "" perché ci sono così tante tradizioni vampiriche, è impossibile dare una definizione definitiva per ciò che comprende un vampiro. In generale, tuttavia, i vampiri sono creature malvagie non morte che provengono da anime precedentemente umane e ora camminano sulla terra cercando l'essenza vitale degli umani, sotto forma di sangue, per nutrirsi.

Dracula "" ha così influenzato il modo in cui l'Occidente moderno vede i vampiri che si può dire che le caratteristiche di Dracula sono le caratteristiche di tutti i vampiri. Dracula sarà bruciato dal sole, protetto da una croce, da un aglio o da un'acqua santa. Dorme nella sua bara durante il giorno che è pieno della sua terra natia della Transilvania. Può trasformarsi in un pipistrello a volontà. Ha incredibili poteri di seduzione e vuole che le sue vittime gli diano spontaneamente la gola.

Vampiri e Dracula nella cultura popolare
I vampiri "" sono apparsi nella letteratura occidentale dall'inizio del XIX secolo. A partire dal 20esimo secolo, Nosferatu è stato il primo film sui vampiri a spaventare le masse. I libri di Anne Rice, i Vampire Chronicles, furono i primi libri popolari a mostrare i vampiri in una luce più "umana". Successivamente, lo show televisivo Buffy, the Vampire Slayer ha seguito molte delle tradizionali regole sui vampiri ma ha creato i protagonisti dei vampiri. Oggi, la serie di Twilight di Stephanie Meyer e il film sono pieni di bellissimi vampiri vegetariani.

Dracula '"trovò la sua prima fama nel romanzo del 1897. Questo libro non è ancora esaurito. C'è un sequel di Dracula scritto dallo stesso Stokes, così come molti altri pezzi di letteratura copione.Dracula ha un ruolo importante in oltre 150 film e fa riferimento in tutta la letteratura sui vampiri sopra elencata.

Riepilogo:
1. Vampiri e Dracula sono creature non morte che succhiano il sangue degli umani.
2. L'immagine e le caratteristiche di Dracula hanno influenzato la percezione occidentale di tutti i vampiri.
3. Le radici storiche dei vampiri risalgono molto indietro nella coscienza umana e sono connesse con la superstizione e il culto degli antenati, mentre Dracula trova specificamente la sua discendenza nella persona storica di Vlad l'Impalatore.