Differenza tra DTaP e Tdap

DTaP vs Tdap

Il tetano, la difterite e la pertosse sono tre tra le malattie più mortali che l'umanità abbia mai sperimentato. Sebbene queste malattie comportino un'alta incidenza di mortalità per individui sensibili, un metodo preventivo viene quindi utilizzato attraverso il processo di immunizzazione. L'immunizzazione è uno dei modi più importanti per evitare di contrarre malattie mortali. Un tipo di immunizzazione viene utilizzato per combattere la difterite, la pertosse e il tetano e viene combinato in un singolo colpo chiamato vaccino DPT (difterite pertosse). I vaccini DPT fanno produrre al corpo anticorpi che proteggono contro difterite, pertosse e tetano. A causa di una crescente industria farmacologica oggi, i vaccini si sono evoluti in diverse specie. Tdap (Adacel) e DTaP (Daptacel) sono due dei noti vaccini combinati creati contro le tre malattie fatali. Sebbene entrambi i vaccini combattano lo stesso gruppo di malattie, alcune delicate e importanti differenze vengono poi evidenziate per evitare confusione.

La differenza principale tra i due vaccini si trova nel gruppo di età che sono i riceventi di DTaP e Tdap. Il DTaP consiste in difterite e tossoidi tetanici. Inoltre, ha un vaccino acellulare contro la pertosse. Viene somministrato a partire da sei settimane fino a sei anni, cioè dai neonati ai bambini in età prescolare. D'altra parte, Tdap è somministrato ad adolescenti e adulti. Ancora, Tdap è costituito da tossoidi tetanici e difterici con un vaccino acellulare di pertosse. Entrambi i vaccini DTaP e Tdap contengono quantità approssimativamente uguali del tossoide tetanico. Tuttavia, il vaccino DTaP contiene più antigeni di pertosse e tossoidi difterico.

Un'altra differenza osservabile da notare è il numero di dosi per ciascun tipo di vaccino. Per il DTaP, i bambini seguono il programma delle quattro serie di dosi somministrate alla sesta settimana di età, seguite poi dalle altre dosi a un intervallo di due mesi. La dose di richiamo viene somministrata tra i quattro ei sei anni, a meno che non si sia verificato un ritardo nel somministrare la quarta dose. Tuttavia, Tdap viene somministrato come una dose unica per adolescenti e adulti.

L'iniezione intramuscolare è la via di somministrazione favorevole per entrambi i vaccini DTaP e Tdap, sebbene i siti differiscano solo per la sede. Il DTaP viene somministrato nell'aspetto anterolaterale del muscolo della coscia per i neonati e i bambini piccoli. Inoltre, utilizza anche il muscolo deltoide per i bambini più grandi e gli adulti non vaccinati. D'altra parte, Tdap viene somministrato nel muscolo deltoide per bambini di età pari o superiore a sette anni e adulti.

Una volta dato, ogni vaccino ha i suoi effetti collaterali di contropartita da guardare da vicino. Dopo un'iniezione di vaccino Tdap, comune nei bambini più grandi e persino negli adulti sono segni di reazioni locali come arrossamento e gonfiore nel sito di iniezione e reazioni sistemiche come la febbre.A volte l'infiammazione dolorosa del braccio interessato viene vissuta a causa degli anticorpi del tetano nel sangue che sono a livelli più elevati. Questi effetti collaterali locali e sistemici non sono molto comuni al vaccino DTaP.

Ognuno di noi ha bisogno di protezione per combattere la difterite, la pertosse e il tetano, e questo avviene attraverso le vaccinazioni DTaP e Tdap. Conoscere le differenze tra i vaccini DTaP e Tdap è essenziale per evitare errori di amministrazione dovuti a equivoci.

Riepilogo:

1. Il DTaP viene somministrato a partire da sei settimane fino a sei anni, cioè dai neonati ai bambini in età prescolare. D'altra parte, Tdap è somministrato ad adolescenti e adulti.

2. I vaccini DTaP contengono più antigeni di pertosse e tosso difterico rispetto ai vaccini Tdap.

3. Per i vaccini DTaP, i bambini seguono il programma di una serie di quattro dosi somministrata alla sesta settimana di età, seguita dalle altre dosi a un intervallo di due mesi. La dose di richiamo viene somministrata tra i quattro ei sei anni, a meno che non si sia verificato un ritardo nel somministrare la quarta dose. Tuttavia, Tdap viene somministrato come una dose unica per adolescenti e adulti.

4. Il DTaP viene somministrato nell'aspetto anterolaterale del muscolo della coscia per i neonati e i bambini piccoli. D'altra parte, Tdap viene somministrato nel muscolo deltoide per bambini di età pari o superiore a sette anni e adulti.

5. Segni di reazioni locali e sistemiche sono comuni dopo somministrazione di Tdap, mentre le reazioni sono rare dopo la somministrazione di DTaP.