Differenza tra lo studio sperimentale e quello osservazionale

Differenza chiave - sperimentale vs studio osservazionale

Studi sperimentali e osservazionali sono due tipi di studi tra i quali possono essere individuate diverse differenze. Nel corso di studi di ricerca, il ricercatore può adottare vari tipi di ricerca per giungere a conclusioni. Studi sperimentali e osservazionali sono due categorie. La differenza tra lo studio sperimentale e quello osservazionale è che uno studio sperimentale è uno studio in cui il ricercatore ha il controllo sulla maggior parte delle variabili. D'altra parte, uno studio di osservazione è uno studio in cui il ricercatore si limita a osservare il soggetto senza controllare qualsiasi variabile. Questo articolo tenta di chiarire la differenza tra i due in profondità.

Che cosa è lo studio sperimentale?

Uno studio sperimentale è uno studio in cui il ricercatore ha il controllo sulla maggior parte delle variabili. Una volta che il problema della ricerca è stato formato, il ricercatore organizza uno studio che gli permetterà di trovare risposte al problema della ricerca. In questo caso, il ricercatore conduce lo studio in un ambiente specifico come un laboratorio in cui può controllare le variabili. Ciò tuttavia non implica che tutte le variabili possano essere controllate. Al contrario, alcune variabili possono essere al di là del controllo del ricercatore.

Gli studi sperimentali sono condotti principalmente nelle scienze naturali. Ciò non significa che gli studi sperimentali non possono essere condotti nelle scienze sociali. Possono essere condotti. Il problema è che, nelle scienze sociali, le variabili di controllo possono essere un'attività difficile. Questo è perché stiamo occupando di esseri umani.

Che cosa è lo studio osservazionale?

Uno studio osservazionale è uno studio in cui il ricercatore osserva semplicemente l'argomento senza controllare qualsiasi variabile. Questi tipi di studi sono principalmente utilizzati nelle scienze sociali. In discipline come la sociologia, l'antropologia, ecc., Vengono utilizzati studi osservazionali per comprendere il comportamento umano. Studi scientifici possono anche essere condotti nelle scienze naturali per comprendere i modelli comportamentali.

Quando si parla di studi osservazionali, ci sono due principali tecniche di ricerca che possono essere utilizzate . Sono l'osservazione naturale e l'osservazione dei partecipanti. Nella tecnica di osservazione naturale , il ricercatore osserva i soggetti di ricerca senza diventare parte di essi.Tuttavia, in osservazione partecipante , il ricercatore diventa parte della società in modo che guadagna una prospettiva interna. Diventa anche parte della comunità degli argomenti di ricerca e comprende le interpretazioni soggettive che le persone hanno.

Quando conduce studi osservazionali, il ricercatore deve essere estremamente attento perché il comportamento umano può facilmente cambiare quando si nota l'osservanza. Questo è un processo naturale. Ma questo può avere un effetto sui risultati finali che il ricercatore desidera ottenere. Quindi, per raccogliere dati accurati, è fondamentale che il ricercatore non intrida e non acquisisca l'attenzione dei soggetti di ricerca, che ridurrà la validità dei risultati della ricerca.

Come si può osservare, c'è una chiara differenza tra lo studio sperimentale e quello osservazionale. Entrambi gli studi hanno alcuni vantaggi e svantaggi e possono essere applicati solo in specifiche impostazioni. Questa differenza può essere sintetizzata come segue.

Qual è la differenza tra lo studio sperimentale e l'osservatorio?

Definizioni dello studio sperimentale e osservazionale:

Studio sperimentale: Uno studio sperimentale è uno studio in cui il ricercatore ha il controllo sulla maggior parte delle variabili.

Studio Observational: Uno studio osservazionale è uno studio in cui il ricercatore osserva semplicemente l'argomento senza controllare qualsiasi variabile.

Caratteristiche dello studio sperimentale e osservazionale:

Variabili:

Studio sperimentale: In studi sperimentali, il ricercatore ha il controllo sulle variabili. Può manipolare variabili per fare cambiamenti nell'ambiente.

Studio Observational: In studi osservazionali, il ricercatore non controlla l'ambiente di ricerca, egli osserva semplicemente.

Uso:

Studio sperimentale: Studi sperimentali sono condotti in gran parte nelle scienze naturali.

Studio Observational: Gli studi di osservazione sono per lo più condotti nelle scienze sociali.

Impostazione:

Studio sperimentale: L'impostazione del laboratorio è in gran parte adatta perché le variabili possono essere facilmente controllate.

Studio Observational: Viene utilizzato l'ambiente naturale, in cui i soggetti di ricerca possono agire naturalmente senza essere controllati.

Immagine gentile:

1. "Milgram sperimenta v2" di Fred the Oyster. [CC BY-SA 4. 0] tramite Wikimedia Commons

2. "Observazione de Aves en Nador" di Kokopelado - Lavoro personale. [GFDL] tramite Wikimedia Commons