Differenza tra gli IDE e la FII

FDI vs FII

FDI (Foreign Direct Investments) ) si riferiscono entrambi agli investimenti esteri effettuati da un'entità con sede in un altro paese. FDI e FII sono entrambi abbastanza simili in quanto entrambi comportano un afflusso sostanziale di fondi in un paese straniero e generalmente portano ad uno sviluppo e una crescita più elevati. Nonostante le loro somiglianze, esistono numerose differenze tra gli IDE e l'IFI; Gli IDE sono generalmente più complessi e richiedono più fondi e impegni che un FII. L'articolo spiega chiaramente i due termini e sottolinea le loro analogie e le loro differenze.

Investimenti diretti esteri (FDI)

Gli investimenti diretti esteri (FDI), come suggerisce il suo nome, si riferiscono ad un investimento all'estero realizzato da un'entità fondata in un paese. Un FDI può essere istituito attraverso una serie di modi, ad esempio attraverso una consociata, una joint venture, una fusione, un'acquisizione o un partenariato associato estero. Gli investimenti diretti esteriori non devono essere confusi con investimenti indiretti, ad esempio quando un'entità estera investe fondi sul mercato azionario di un altro paese. Una entità straniera che entra in un FDI avrà una notevole quantità di controllo sull'impresa o sulle operazioni in cui viene effettuato l'investimento.

Qualsiasi economia cercherà di attirare più FDI nel proprio Paese in quanto produce più posti di lavoro, produzione, crea una domanda più elevata per prodotti / materie prime / servizi locali e può comportare una crescita economica globale. Paesi che hanno un'economia aperta e con regolamentazioni più basse saranno le posizioni più interessanti per gli IDE. Un esempio di FDI sarebbe un produttore di auto cinese che crea operazioni di fabbricazione negli Stati Uniti attraverso l'acquisizione di un produttore di auto locale.

Investimenti istituzionali stranieri (FII)

Gli investimenti istituzionali stranieri (FII) sono fatti da individui o gruppi di investimenti e fondi registrati in un paese sono investiti in un'altra. Esempi di tali investitori includono; persone ricche, fondi comuni di investimento, fondi pensione, hedge funds e grandi società di assicurazioni. Per consentire a un'entità di effettuare un investimento estero, deve essere legalmente permesso di effettuare tali investimenti in un paese diverso dal suo paese di stabilimento.

Gli investitori istituzionali stranieri possono investire in mercati secondari e possono investire in azioni, obbligazioni, titoli di Stato, documenti commerciali, ecc.I FII sono importanti per un'economia in quanto forniscono numerosi vantaggi; servono come metodo facile per ottenere finanziamenti extra per le società locali, migliora le riserve valutarie di un paese, portando più valuta estera, provocando più investimenti e capitale che conduce a un migliore sviluppo e crescita delle società locali

Qual è la differenza tra FDI e FII?

Gli investimenti diretti e le FII sono entrambi legati agli investimenti esteri. Entrambi comportano un trasferimento internazionale di fondi, il che a sua volta comporta una migliore integrazione economica e sviluppo. Gli investimenti diretti esteri sono più complessi in quanto comportano un'entità estera che crea operazioni attraverso una consociata, una fusione, un'acquisizione, ecc. Gli investimenti diretti derivanti da un grande impegno, maggiori importi in fondi e non possono entrare o uscire dal mercato a piacimento. I FII, d'altro canto, investono in titoli e titoli e possono ritirare / entrare nel mercato in qualsiasi momento a patto che abbiano completato i criteri richiesti. Inoltre, un FDI è il risultato del trasferimento del capitale, delle risorse, della tecnologia, della conoscenza, della competenza e del capitale umano, mentre l'IFI generalmente trasferisce solo fondi. Gli investimenti diretti esteri (FDI) e FII (Investimenti Istituzionali Esteri) si riferiscono agli investimenti esteri effettuati da un'entità con sede in un altro paese.

Sommario:

• Gli investimenti diretti esteri (FDI) si riferiscono ad un investimento d'oltremare effettuato da un'entità basata su un paese. Gli investimenti diretti esteri possono essere istituiti in diversi modi, come ad esempio una controllata, una joint venture, una fusione, un'acquisizione o un partenariato associato estero.

• Gli Investimenti Istituzionali Esteri (FII) sono costituiti da individui o gruppi di investimenti e fondi registrati in un paese ma investono in un'altra attraverso l'acquisto di azioni, titoli e altri titoli stranieri.

• Gli investimenti diretti esteri sono impegnati in grandi impegni, nel finanziamento e non possono entrare o uscire dal mercato come preferiscono, mentre FII investe in titoli e titoli e può ritirare / entrare nel mercato in qualsiasi momento a patto che abbiano completato i criteri richiesti.

• I FDI comportano il trasferimento di capitali, risorse, tecnologia, conoscenza, competenza e capitale umano, mentre l'IFI generalmente trasferisce solo fondi.