Differenza tra gli aiuti esteri e gli investimenti esteri la differenza tra gli aiuti esteri e gli investimenti stranieri

contro gli investimenti esteri

La globalizzazione ha portato a un commercio più globale, a una maggiore cooperazione tra le nazioni, agli investimenti internazionali e al trasferimento globale di capitali, risorse, risorse e fondi. L'aiuto straniero e gli investimenti stranieri comportano sia trasferimenti di capitali, fondi, risorse, ecc. Da un paese all'altro. Nonostante il fatto che sia gli investimenti stranieri che gli aiuti esteri coinvolgano flussi di capitali da e verso le nazioni, l'obiettivo e il rendimento atteso da ciascuno sono ben distinti tra loro. L'articolo offre una chiara panoramica di ogni concetto e mostra le somiglianze, le differenze e le relazioni tra gli aiuti esteri e gli investimenti stranieri.

Che cosa è l'aiuto all'estero?

L'aiuto straniero si riferisce ai fondi che vengono messi a disposizione delle nazioni in difficoltà da parte dei paesi che hanno la necessaria forza finanziaria per aiutare un paese in tempo di necessità. Gli aiuti esteri possono essere sotto forma di prestiti a basso interesse, sovvenzioni, politiche commerciali rilassate, preferenze in termini di accordi commerciali, know-how tecnologico e trasferimenti di attrezzature, donazioni in forniture mediche, cibo e necessità, attrezzature militari, ecc. la forma di prestito a basso interesse in cui il Paese in difficoltà può prendere in prestito fondi a un costo inferiore con condizioni di pagamento rilassate.

L'aiuto degli stranieri è quello di aiutare il paese in difficoltà offrendo loro assistenza per risolvere i propri problemi e soddisfare le loro esigenze. Poiché alcuni paesi, città e località non dispongono dei fondi, beni, infrastrutture o know-how necessari per risolvere i loro problemi, ricevere aiuti esteri può aiutare notevolmente tali paesi a creare soluzioni durature per i loro problemi. Gli aiuti esteri possono aiutare a risolvere problemi a breve termine come la povertà e la fame a causa della guerra o per risolvere questioni a lungo termine come migliorare e sviluppare l'infrastruttura tecnologica del paese.

Che cosa è l'investimento estero?

Gli investimenti stranieri sono dove un paese farà investimenti in un paese straniero con l'obiettivo principale di fare profitti. Tipi di investimenti stranieri includono gli investimenti diretti esteri (FDI), gli investimenti di portafogli esteri (FPI), i prestiti commerciali stranieri, ecc. Gli investimenti diretti esteri sono quando un'impresa in un paese investe in un'impresa che si trova in un altro paese. Una ditta può avere FDI quando la ditta di paese d'origine detiene più del 10% delle proprie quote in una controllata estera. Le imprese multinazionali che intendono avviare operazioni in un paese straniero iniziano generalmente con un FDI per testare il mercato prima di una grande mossa.Un investimento di portafoglio estero è quando un'impresa o un individuo investe in una società estera acquistando azioni, obbligazioni e titoli di tale società estera. Un prestito commerciale straniero tra nazioni o singole imprese è dove un prestito sarà concesso da una banca o da un'istituzione finanziaria in un paese ad un'entità in un altro paese.

Qual è la differenza tra gli aiuti esteri e gli investimenti esteri?

Sia gli aiuti esteri che gli investimenti stranieri implicano il trasferimento di fondi, capitali e risorse da un paese all'altro. Sia gli aiuti esteri sia gli investimenti stranieri sono registrati nel saldo dei pagamenti di un paese. La principale differenza tra gli aiuti esteri e gli investimenti esteri si basa sui loro obiettivi e finalità. L'obiettivo principale degli aiuti esteri è quello di aiutare le nazioni in difficoltà offrendo assistenza in termini di fondi, beni, prestiti a basso interesse, risorse, forniture mediche, etc. Il paese che offre gli aiuti esteri in genere non prevede nulla in contropartita, il loro aiuto alla nazione in difficoltà sarà in grado di risolvere definitivamente i loro problemi. Gli investimenti stranieri, invece, sono i paesi in cui un paese farà investimenti internazionali in un altro paese sotto forma di investimenti diretti esteri, investimenti in portafoglio estero e prestiti commerciali esteri. Lo scopo di questi investimenti è quello di ottenere redditi in termini di pagamenti di interessi, dividendi, apprezzamento del capitale, ecc.

Gli studiosi hanno individuato una relazione tra gli aiuti esteri e gli investimenti esteri. Quando un paese offre aiuti a una nazione in difficoltà, ciò comporterà una migliore infrastruttura, lo sviluppo tecnologico, lo sviluppo delle industrie e lo sviluppo economico complessivo. Una volta che la nazione ricevente dell'aiuto raggiunge un certo livello di sviluppo economico attraverso un aiuto straniero, ciò può incoraggiare i paesi a fare investimenti stranieri maggiori in queste economie in via di sviluppo.

Sommario:

Aiuti all'estero contro gli investimenti stranieri

• Aiuti stranieri si riferiscono ai fondi messi a disposizione delle nazioni in difficoltà da parte dei paesi che hanno la necessaria forza finanziaria per aiutare un paese in tempo di necessità.

• Gli aiuti esteri possono essere sotto forma di prestiti a basso interesse, sovvenzioni, politiche commerciali rilassate, preferenze in termini di accordi commerciali, know-how tecnologico e trasferimenti di attrezzature, donazioni in forniture mediche, cibo e necessità, attrezzature militari ecc. .

• Lo scopo degli aiuti esteri è quello di aiutare un paese in difficoltà offrendo assistenza per risolvere i propri problemi e soddisfare le proprie esigenze.

• Gli investimenti stranieri sono dove un paese farà investimenti in un altro paese con l'obiettivo principale di ottenere profitti.

• Tipi di investimenti esteri includono investimenti diretti esteri (FDI), investimenti in portafoglio estero (FPI), prestiti commerciali esteri, ecc.