Differenza tra il flusso di fondi e il flusso di cassa

Flusso di fondi rispetto al flusso di cassa

Quando un business prepara i propri conti di fine esercizio, prepara tre dichiarazioni che includono il conto economico, il bilancio e il rendiconto finanziario. Inoltre, le società predispongono anche la dichiarazione di utili e il rendiconto finanziario mantenuto per ottenere una migliore comprensione delle attività aziendali. La dichiarazione del flusso di cassa e il rendiconto dei flussi di fondi sembrano essere la stessa cosa, semplicemente, come vengono definiti. Tuttavia, i due sono molto diversi l'uno dall'altro, e il seguente articolo fornisce una chiara panoramica delle loro differenze, fornendo una buona comprensione di ciò che ciascuno significa.

Il flusso di cassa di un'impresa mostrerà chiaramente il movimento di liquidità attorno al business, come il denaro è arrivato e dove è stato speso. Tutte queste ricevute e pagamenti in denaro vengono poi riassunti insieme per ricavare una cifra conosciuta come il flusso di cassa netto, che è essenzialmente il denaro rimanente una volta che tutti i movimenti di cassa sono stati contabilizzati.

Un rendiconto finanziario è suddiviso in una serie di sezioni che includono: attività operative, attività di investimento e attività di finanziamento. Le attività operative sono quelle attività che aiutano una società a generare entrate, le attività di investimento si riferiscono a qualsiasi movimento in contanti degli investimenti dell'impresa e qualsiasi investimento a lungo termine e attività di finanziamento si riferiscono a qualsiasi attività legata agli azionisti e ai creditori della società. Se la dichiarazione di flussi di cassa è fatta con precisione, i totali di questi 3 segmenti devono aggiungere il flusso di cassa complessivo dell'impresa.

Flusso di fondi

Il rendiconto del flusso di fondi mostra il movimento del capitale circolante con la società durante il periodo di rendicontazione. Il capitale circolante si riferisce al capitale utilizzato da un'impresa per le sue operazioni giornaliere. La formula utilizzata per calcolare il capitale circolante è la voce [Attività correnti (come azioni, disponibilità liquide, saldo bancario) - Passività correnti (creditori, bonifici bancari). Le modifiche apportate in questa formula saranno illustrate chiaramente nella dichiarazione di flussi di fondi. Ad esempio, se l'inventario della società è aumentato da $ 10.000 a $ 20.000 e il saldo bancario ridotto da $ 50.000 a $ 45.000 il saldo $ 5.000 verrà mostrato nella dichiarazione di flusso di fondi.

Flusso di fondi rispetto al flusso di cassa

La principale somiglianza tra queste due affermazioni è che sono entrambe prodotte per ottenere una migliore comprensione delle prestazioni aziendali durante il suo periodo di attività. Le due affermazioni sono preparate in modo specifico per ottenere una panoramica della liquidità dell'impresa (capacità di pagare i propri debiti).Le due affermazioni sono piuttosto diverse tra loro in termini di ciò che registrano. Il rendiconto finanziario mostra il movimento di cassa all'interno di un'impresa in conseguenza delle sue attività quotidiane, mentre il rendiconto finanziario mostra le variazioni del capitale circolante dell'attività. Tuttavia, le due dichiarazioni di flussi finanziari sono più ampiamente utilizzati, in quanto è un dato noto che il movimento in contanti è una migliore previsione della liquidità, in contrapposizione al capitale circolante.

Riepilogo:

Flusso di fondi e flussi di cassa

• La dichiarazione di flussi di cassa di un'impresa mostra chiaramente il movimento di liquidità attorno al business, come il denaro è in arrivo e dove è stato speso.

• La dichiarazione del flusso di fondi, invece, mostra il movimento del capitale circolante con la società durante il periodo di reporting.

• Le due dichiarazioni sono entrambe preparate appositamente per ottenere una panoramica della liquidità dell'impresa (capacità di pagare i propri debiti).