Differenza tra ITX e ATX

ITX vs ATX

Sia mini-ITX che micro-ATX sono schede madri di piccolo formato utilizzate nei piccoli computer. Come schede madri, sia ATX che ITX forniscono le funzionalità di base che possono eseguire un computer.

"Scheda madre con fattore di forma ridotto" è il termine comune per qualsiasi scheda madre al di sotto di una certa dimensione. La maggior parte di queste schede madri viene utilizzata in dispositivi di computer più piccoli di un laptop. I computer non standard e i dispositivi informatici (come i computer piccoli o palmari) sono spesso la posizione principale di queste schede madri, che vengono anche utilizzate nel popolare tablet.

Oltre alle consuete applicazioni informatiche, queste schede madri vengono utilizzate in elettronica come sistemi home theater, decoder digitali, smart phone, lettori multimediali portatili e videoregistratori digitali.

Le schede madri più piccole, come il micro-ATX e il mini-ITX, sono spesso preferite perché sono più economiche, più semplici, più facili da gestire e più facili da assemblare. Naturalmente, il principale svantaggio di qualsiasi scheda madre di un fattore di forma ridotto è che a volte non funziona in modo efficace come una scheda madre di dimensioni normali. Ci sono meno layout elettrici e componenti del computer che possono essere collegati a questo tipo di scheda madre.

Sia micro-ATX che mini-ITX sono popolari tra le persone che desiderano personalizzare le proprie schede madri e, di conseguenza, i propri computer. Queste due schede madri sono le schede madri con fattore di forma ridotto più comuni sul mercato.

Il mini-ITX ha le dimensioni standard e fisse di 170 mm. x 170 mm. (6. 7 pollici per 6. 7 pollici). Si tratta di una scheda madre a basso fattore di potenza e bassa potenza sviluppata da VIA Technologies e rilasciata nel novembre 2001. Oggi Intel e AMD producono anche questo tipo di scheda madre.

Questa scheda madre è progettata per supportare computer a basso costo in piccoli spazi come automobili, scatole di installazione e dispositivi di rete. Viene anche utilizzato nei computer thin client e nei case case per ATX, micro-ATX e altre varianti ATX.

Mini-ITX è molto vantaggioso per le sue piccole dimensioni, il basso livello di rumore e la facile manutenzione.

Al contrario, il micro-ATX è stato introdotto nel 1997. Rispetto al mini-ITX, questa scheda madre è più grande in termini di specifiche. È disponibile in tre dimensioni: standard (305 mm x 244 mm o 12 pollici x 9,6 pollici), minimo (171, 45 mm x 171, 45 mm o 6 9 pollici x 6,9 pollici), e massimo (244 mm x 244 mm o 9. 6 pollici x 9. 6 pollici).

Questa scheda madre può supportare anche CPU (Central Processing Unit) di VIA, Intel e AMD. Ha quattro slot di espansione PCI o PCI Express. A differenza del mini-ITX, ha anche una gamma completa di periferiche integrate come audio, grafica ed Ethernet.

Il micro-ATX è anche retrocompatibile con la scheda madre ATX. Inoltre, può essere utilizzato in casi ATX di dimensioni standard con le stesse connessioni di alimentazione e chipset in schede ATX complete.

A causa della sua compatibilità, il micro-ATX è considerato più mainstream rispetto al mini-ITX.

Riepilogo:

1. Il mini-ITX è notevolmente più piccolo rispetto al micro-ATX.
2. Il micro-ATX ha tre dimensioni: standard, massima e minima, mentre il mini-ITX ha una dimensione fissa standard.
3. Il micro-ATX può anche essere un sostituto per una scheda madre ATX a grandezza naturale poiché tutti i componenti di entrambe le schede madri sono gli stessi.
4. A causa delle sue dimensioni, il mini-ITX può contenere solo una serie di funzioni e componenti, mentre il micro-ATX è dotato di audio, grafica, BIOS, processore, memoria, memoria, generatore di clock, schede di espansione, connettori di alimentazione e altri componenti della scheda madre. È il contrario per il micro-ATX poiché può contenere più componenti e funziona ancora come una scheda madre completa.
5. A differenza del micro-ATX, il mini-ITX non richiede componenti speciali.