Differenza tra tumore e cancro

Tumore vs Cancro
Tumori e tumori sono due parole temute che non vorresti sentire. Alcune persone vanno nel panico se scoprono di avere dei tumori. Pensano di essere già afflitti dal temuto cancro. Dall'altra parte dell'estremo, alcune persone non riescono a ottenere un trattamento adeguato perché pensano che un semplice nodulo non sia cancerogeno.

Per chiarire le cose, è importante sapere che i tumori non sono necessariamente sinonimi di cancro. Un tumore è una condizione in cui vi è un'anomala crescita cellulare che forma quindi una lesione o, nella maggior parte dei casi, un nodulo in alcune parti del corpo. Il cancro d'altra parte è una condizione degenerativa in cui vi è una crescita cellulare incontrollabile che si diffonde nel tuo corpo.

Va notato che non tutti i tumori sono cancerogeni. Ci sono tumori benigni in cui la crescita è limitata a certe parti del corpo. Quando un tumore diventa maligno, diventa cancro. Ciò significa che la crescita primaria può generare diverse crescite secondarie, invadendo così parti vitali del tuo corpo.

Bisogna anche ricordare che non tutti i casi di cancro sono caratterizzati dalla crescita del tumore. Il tumore del sangue, ad esempio, non comporta la comparsa di un tumore. Tuttavia, quando si ha un tumore, sarebbe meglio sottoporsi a una biopsia per determinare se la crescita è maligna o benigna.

I tumori possono essere rimossi facilmente attraverso la chirurgia e la condizione non si ripresenterà. Il cancro d'altra parte richiede trattamenti prolungati che possono comportare interventi chirurgici, chemioterapia e radioterapia. Queste due condizioni dovrebbero essere affrontate immediatamente. Tuttavia, la maggior parte dei tumori non sono in pericolo di vita, mentre i tumori sono in genere condizioni gravi che necessitano di cure mediche.

Tumori e cancri non sono la stessa cosa. Un tumore può essere benigno e non si trasformerà in cancro. Il cancro d'altra parte è una condizione maligna e la diffusione di una crescita cellulare anormale potrebbe diventare incontrollabile.