Differenza tra droghe psicotiche tipiche e atipiche

Farmaci psicotici tipici vs atipici

la conoscenza delle malattie psicologiche e dei farmaci usati per curare le psicosi dovrebbe essere controllata dai medici che li trattano, poiché le persone che assumono farmaci iniziano ad avere effetti avversi che sono ugualmente dannosi come la malattia stessa.

I tipici psicotici sono chiamati antipsicotici di prima generazione mentre i psicotici atipici sono chiamati antipsicotici di seconda generazione. Entrambe queste classi di farmaci sono utilizzate per il trattamento di malattie psicotiche. La verità è che gli effetti collaterali dei farmaci psicotici atipici sono molto minori rispetto ai tipici psicotici e quindi, quelli atipici vengono prescritti più frequentemente al giorno d'oggi. Il meccanismo d'azione di entrambi i farmaci è simile e. aiutano a controllare i sintomi psicotici bloccando le molecole nelle vie della dopamina del cervello. I farmaci di seconda generazione sono più efficaci dei farmaci di prima generazione. La velocità con cui la medicina agisce in un individuo è anche maggiore nei farmaci di seconda generazione rispetto ai farmaci di prima generazione. Una volta che un paziente viene iniziato con farmaci antipsicotici, la dipendenza dagli antipsicotici di prima generazione è molto più che un farmaco di seconda generazione. Quindi le persone che assumono antipsicotici tipici raramente abbandonano i farmaci una volta avviati, motivo per cui i medici ora prescrivono solo farmaci antipsicotici atipici. Un sacco di persone soffrono di sintomi da astinenza una volta che cercano di fermare gli antipsicotici tipici, tanto è la dipendenza. È come scegliere tra il diavolo e il mare profondo. Gli antipsicotici atipici agiscono più rapidamente e danno sollievo rapidamente, ma a causa del suo corso superficiale di trattamento, è probabile che uno diventi psicotico dopo un certo intervallo di interruzione del farmaco. Entrambi i farmaci hanno il loro set di svantaggi e vantaggi.

Da un lato, i farmaci antipsicotici tipici di prima generazione sono principalmente usati per trattare l'ansia, l'agitazione, la mania acuta e molte altre malattie mentre i farmaci antipsicotici di seconda generazione sono usati per trattare la schizofrenia, la depressione, il bipolare malattie, disturbo ossessivo compulsivo e mania. Gli effetti avversi dei farmaci antipsicotici tipici sono considerati come una malattia di controllo motorio extra piramidale che include tremori, rigidità e l'altra serie di effetti collaterali è la sindrome neurolettica. I farmaci antipsicotici atipici sono generalmente noti per il loro effetto tranquillizzante. L'effetto collaterale più negativo dei farmaci antipsicotici atipici è l'aumento dei livelli di ormone della prolattina che non si riscontra nei tipici farmaci antipsicotici. L'aumento dei livelli di prolattina dà origine allo sviluppo e all'allargamento del seno con il liquido che scorre dai capezzoli sia nei maschi che nelle femmine.L'aumento di peso significativo, l'asciugatura della bocca e la demenza sono comuni a entrambi i tipi di farmaci. Nonostante ciò, si vede che i farmaci antipsicotici atipici in generale sono più sicuri per la prescrizione rispetto ai tipici farmaci antipsicotici.

I farmaci antipsicotici tipici sono suddivisi in tre gruppi di potenza bassa, media e alta. Tipici farmaci antipsicotici sono estremamente abituati a formare farmaci e gli effetti residui di tremori involontari e la rigidità del corpo sono irreversibili. Una volta inseriti, non possono essere ridotti con altri farmaci rendendoli più pericolosi.

Riepilogo: I medici prescrivono ora più farmaci antipsicotici atipici di seconda generazione rispetto ai farmaci di prima generazione, con effetti collaterali relativamente meno numerosi. Quindi, è ampiamente noto oggi che i farmaci antipsicotici atipici sono più utili dei tipici farmaci antipsicotici.