Differenza tra VDS e VPS

VDS vs VPS

Man mano che sempre più aziende diventano accessibili online, è evidente che la necessità di un server di hosting economico è molto redditizia. Il modo più semplice per farlo è tramite la virtualizzazione. "VDS", che significa "Virtual Dedicated Server" e "VPS", che sta per "Virtual Private Server", sono due termini strettamente associati alla virtualizzazione. I due significano praticamente la stessa cosa; ma nell'uso comune, VDS è usato per riferirsi a un livello più alto di VPS.

VDS è stato creato durante i primi giorni della virtualizzazione ma non è riuscito a raggiungere l'utilizzo più diffuso. VPS è stato creato in seguito, ma si è diffuso ampiamente quando più produttori di software hanno usato il termine nel loro software. Anche se i due ottengono praticamente la stessa cosa, c'è ancora una leggera differenza tra VDS e VPS nel modo in cui allocano le risorse.

In VPS, le risorse vengono raggruppate insieme e il software assegna gli importi corretti a ciascuna istanza del server privato. Sebbene esistano dei limiti, è prassi comune installare più istanze di quelle che l'hardware può effettivamente ospitare. L'amministratore presuppone che non tutte le istanze funzioneranno al massimo allo stesso tempo. In VDS, le risorse allocate sono fisse, quindi il numero di istanze installate su un determinato hardware non supererà la capacità effettiva dell'hardware.

Il vantaggio principale di VDS è che indipendentemente dal fatto che il traffico raggiunga il picco per le altre istanze, non si otterrà alcun ritardo sul server. Poiché le risorse sono fisse, le istanze non possono violare le reciproche risorse. Ma poiché un numero minore di istanze può essere installato in un determinato hardware con VDS, è più costoso rispetto a VPS. Per gli utenti su piccola scala, VPS vale comunque la pena perché la probabilità di picco di più istanze è piuttosto rara e non dovrebbe influenzare il tuo sito.

Nella maggior parte dei casi, VPS e VDS sono fondamentalmente la stessa cosa. Per coloro che stanno appena iniziando, dovresti scegliere il servizio che si adatta alle tue esigenze abbastanza bene. È possibile migrare in un secondo momento su un hardware migliore una volta che si sono superate le risorse che possono essere fornite dai servizi di virtualizzazione.

Riepilogo:

1. VDS può essere usato per riferirsi a un VPS di fascia alta.
2. VPS utilizza risorse condivise mentre un VDS no.
3. VDS può essere più affidabile di un VPS.