Differenza tra vettore e bitmap

Vector vs Bitmap

Per rappresentare un'immagine in un formato digitale, ci sono due metodi; vettori e bitmap. La principale differenza tra loro è nel modo in cui disegnano l'immagine. Vector utilizza equazioni matematiche per formare forme primitive come cerchi, linee e curve, che vengono poi combinati per formare l'immagine desiderata. D'altra parte, una bitmap è fondamentalmente una griglia di colori diversi che si fondono insieme, in modo da ingannare l'occhio in un vedere un'immagine piuttosto che in scatole colorate distinte.

Un vantaggio dei vettori è la sua indipendenza dalla risoluzione. Anche se si ingrandisce l'immagine, gli archi e i bordi mantengono la loro nitidezza. Le bitmap hanno una risoluzione fissa e se si applica un ingrandimento eccessivo, i singoli blocchi iniziano a essere rilevabili. Questo vale anche per la stampa di grandi copie dell'immagine. Le bitmap verrebbero allungate e appaiono pixelate se l'immagine originale non ha una risoluzione sufficientemente alta.

Il secondo vantaggio è la dimensione. Una bitmap di grandi dimensioni contiene molti pixel, e con ogni pixel che ha un gran numero di combinazioni di colori possibili, la dimensione del file può essere molto grande. Con i vettori, l'elenco di equazioni matematiche che definiscono un'immagine occupa molto meno spazio. Infine, i vettori sono fantastici quando si tratta di editing. Indipendentemente dal numero di volte in cui modifichi un'immagine vettoriale, non perde alcun dettaglio. Bitmap non è così fortunato in quanto soffre di un po 'di degrado ogni volta che viene modificato. L'effetto è facilmente composto da più modifiche.

Un'area in cui il vettore non è migliore di bitmap è rappresentato dalle foto. La natura stessa delle foto rende poco pratico l'utilizzo di vettori perché gli oggetti in una foto non possono essere facilmente rappresentati con forme primitive. Non c'è altro modo che usare una bitmap.

La pratica abituale nel montaggio è creare un'immagine vettoriale. Viene quindi rasterizzato o convertito in una bitmap una volta finalizzato. Dopo che è stato convertito in una bitmap, non è più possibile tornare a un'immagine vettoriale.

Riepilogo:

1. Vector utilizza equazioni matematiche per rappresentare la grafica mentre bitmap utilizza una griglia di colori
2. Le immagini vettoriali mantengono la nitidezza a qualsiasi livello di ingrandimento mentre le bitmap non sono
3. Le immagini vettoriali occupano in genere meno spazio delle bitmap
4. Il vettore non soffre di degrado durante la modifica mentre le bitmap fanno
5. Le immagini bitmap sono migliori per le foto rispetto ai vettori
6. Il vettore può essere convertito in una bitmap ma non viceversa