Differenza tra velocità e velocità

La velocità e la velocità sono spesso usate erroneamente in modo intercambiabile. Per un laico, questo non rappresenta un problema in quanto le due parole hanno applicazioni molto simili. Tuttavia, quando si entra nel mondo della fisica, le differenze tra velocità e velocità diventano davvero molto importanti. Essenzialmente, la differenza tra le due grandezze ruota attorno al concetto di direzione.

La velocità è una quantità scalare. Ciò significa che viene misurata la grandezza o la forza della quantità. Un altro esempio di una quantità scalare è la massa. Tutto quello che ti interessa è 'quanto' qualcosa è. Ad esempio, quanto pesa qualcosa o quanta velocità ha qualcosa. Per misurare la velocità, prendi la distanza percorsa da un oggetto e dividila per il tempo impiegato per percorrere quella distanza. Ad esempio, se un'auto percorre 60 miglia in un'ora, la sua velocità è di 60 miglia all'ora. Non importa se quelle 60 miglia erano su una pista, una strada ventosa, o una strada interstatale. Tutto quello che conta è che 60 miglia sono state coperte in una sola ora. Noterai che questa velocità è stata etichettata in miglia all'ora. L'etichetta per la velocità dovrebbe sempre essere etichettata in distanza / tempo. Metri al secondo e chilometri all'ora sono alcune altre etichette comuni per la velocità.

La velocità è una quantità vettoriale. Ciò significa che la magnitudine viene ancora misurata, proprio come per la velocità, ma viene anche misurata la direzione. Le qualità del vettore come la velocità non si preoccupano solo della velocità con cui ci si muove, ma anche in quale direzione. Ad esempio, prendi la macchina che usavamo prima, che viaggiava a 60 miglia all'ora. Se quella macchina stava viaggiando attorno a una pista dove la linea di partenza e il traguardo erano uno nella stessa, allora la sua velocità sarebbe zero. Se la stessa macchina stava percorrendo una strada diritta in direzione ovest, dopo un'ora si direbbe che la sua velocità è di 60 miglia all'ora ad ovest. La velocità si preoccupa di quanto lontano sei lontano dal tuo punto di partenza e quanto tempo ti ci è voluto per arrivarci. Quindi, se volessi massimizzare la tua velocità, dovresti sempre viaggiare in un unico percorso rettilineo lontano dal tuo punto di partenza.

L'accelerazione indica come viene misurata la velocità. L'accelerazione tiene traccia dei cambiamenti nella direzione e velocità di un oggetto in un periodo di tempo. Una mela che cade da un albero inizia ad accelerare verso il basso secondo le leggi di gravità. Se capita di colpire la testa di qualcuno prima che colpisca il suolo, questo cambia la sua accelerazione.

Sommario
1. La velocità è una quantità scalare che misura la magnitudine, mentre la velocità è una quantità vettoriale che misura la magnitudine e la direzione.
2.La velocità si preoccupa solo di quanto velocemente stai andando, non di dove stai andando, mentre la velocità si preoccupa sia di dove e quanto velocemente stai andando.
3. Puoi raggiungere alte velocità girando in cerchio, ma l'alta velocità si ottiene solo quando ti allontani dal punto di partenza in linea retta.