Differenza tra Vintage Fit e Classic Fit

Vintage Fit vs Classic Fit

I produttori di vestiti e molti negozi di abbigliamento usano spesso un termine di classificazione per gli indumenti. Questi termini di classificazione servono anche come descrizione dello stile del capo, di come l'indumento incornicia il corpo e di attrarre i progetti di abbigliamento che possono essere abbinati alle esigenze del cliente. Questi termini di classificazione sono molto importanti poiché molti clienti sono clienti che cercheranno una certa taglia o vestibilità quando compreranno vestiti. Queste citate classificazioni di vestibilità si applicano a molti capi come camicie, jeans e altri tipi di indumenti per uomo e donna. Inoltre, questi termini possono essere confusi come descrizione per un certo stile o "look". “

La vestibilità classica viene solitamente indicata come vestibilità normale dei capi. Come la normale vestibilità, è anche conosciuta come la vestibilità tradizionale che è caratterizzata come comoda o normale sciolta. Ha una dimensione più rilassata ed è più corto e più largo rispetto ad altri tipi di vestibilità. La vestibilità classica è perfetta per tutti i tipi di corpo e le taglie. Le dimensioni della vestibilità classica sono quasi standardizzate.

La vestibilità ampia e classica consente più movimento e più comfort al corpo. Fornisce inoltre una maggiore tolleranza per le alternazioni future poiché c'è un ulteriore tratto di stoffa con cui lavorare. La lunghezza extra del tessuto può anche essere piegata o infilata in altri articoli di abbigliamento. Questo dà più versatilità di stile e può trasformarsi da uno sguardo all'altro per una persona che indossa i vestiti. La vestibilità classica può diventare un punto fermo nel guardaroba di chiunque. I pezzi possono anche durare più a lungo rispetto ad altri attacchi, soprattutto se una persona guadagna o perde peso facilmente.

L'opposto della vestibilità classica è la vestibilità vintage. La vestibilità vintage è anche conosciuta come vestibilità retrò, vestibilità slim e vestibilità personalizzata. A differenza della vestibilità classica o tradizionale, l'epoca spesso è più aderente e su misura. I vestiti vintage fit hanno un aspetto lungo e stretto. Per una camicia dal taglio vintage, la vestibilità è evidente nell'avere spalle più piccole. Questo tipo di vestibilità è ottimo per le persone magre e magre. Uno dei vantaggi della vestibilità vintage è che accentua e si conforma alla forma del corpo.

Per altri tipi di corporatura, aiuta a ottenere l'aspetto sottile con un po 'di disagio. Un'altra conseguenza di indossare abiti vintage fit con il tipo di corpo sbagliato è una restrizione del movimento e, in altri casi, una restrizione della respirazione e la circolazione del sangue del corpo. Un'altra conseguenza è che la pelle non sarà in grado di respirare poiché il tessuto è letteralmente aggrappato come una seconda pelle.

Riepilogo:

1. Vestibilità vintage e vestibilità classica sono diverse misure di abbigliamento. La vestibilità vintage è anche conosciuta come slim, retro o su misura.2. Questa vestibilità è più su misura e più snella. Inoltre, ha un aspetto più snello. Nel frattempo, la vestibilità classica è la vestibilità normale. È anche noto come adattamento tradizionale
3. L'abbigliamento vintage fit sarà più aderente rispetto ad un fit classico. La vestibilità vintage avrà anche una minore quantità di tessuto e non è espandibile. D'altra parte, la vestibilità classica ha una lunghezza extra di abbigliamento per un maggiore comfort e movimento.
4. La vestibilità vintage è ideale per le persone magre o magre, mentre la vestibilità classica è adatta a quasi tutti i tipi di corpo e le dimensioni.
5. I vestiti classici possono essere considerati come elementi di base in un guardaroba, mentre quelli in stile vintage potrebbero rappresentare un problema per una persona con una forma del corpo inconsistente.
6. Un vantaggio degli abiti vintage è che aderisce al corpo e lo accentua, mentre il punto di forza della vestibilità classica è comfort e mobilità.