Differenza tra nota di credito e debito Nota

Nota sulla nota di credito o debito

Se si dispone di un conto con una banca, è possibile visualizzare le voci del tuo addebito. Quando depositi soldi nel tuo account o ottenete un controllo nel tuo nome, viene contrassegnato come credito e il saldo sul tuo conto aumenta di tale importo. D'altra parte, tutti i prelievi o la spesa tramite carta di controllo o bancomat vengono contrassegnati come addebiti sul tuo conto e il saldo del tuo conto diminuisce di conseguenza. Allo stesso modo, nelle aziende private, esiste un sistema di nota di credito e nota di addebito che funziona su linee analoghe. Vediamo le differenze tra credito e debito.

Se si acquista una materia prima da un fornitore e il conto è ingiustamente gonfiato, è possibile ottenere l'errore risolto puntando l'errore a lui e rilasciando una nota di addebito per la differenza di importo. Quindi emetterà una nota di credito per l'importo che tu acconsiderai all'account. Allo stesso modo, se sei un franchising di un'impresa e deposita l'IVA, devi emettere una nota di debito per l'importo che hai depositato contro il quale la società ti rilascerà una nota di credito che potrai togliere dalle vendite dell'azienda attraverso il tuo retail contatore. Nello stesso settore, puoi ricevere il controllo per la commissione guadagnata da lei sulle vendite mensili. Ma se in un mese l'azienda non è in grado di rilasciare un controllo a suo favore, può emettere una nota di credito per l'importo che funziona proprio come un assegno e si può detrarre tale importo dalle vendite mentre deposita il resto nell'account della società.

Supponiamo che ci sia uno sconto dichiarato da parte della società, ma la fattura emessa da loro non menziona alcun sconto, puoi emettere la differenza di debito di differenza alla società. L'azienda, realizzando il suo errore, rilascia quindi la relativa nota di credito per la suddetta somma a suo favore.

Se, come uomo d'affari, si ordina la materia prima di un certo valore, ma il materiale risulta di qualità inferiore che non ti piace e lo restituisce al fornitore, è obbligato a emettere una nota di credito a tuo favore che automaticamente annulla la fattura da lui presentata per la materia prima restituita.

In breve, le banconote di credito riducono l'importo dei crediti verso il cliente mentre le note di debito riducono l'importo dovuto a un venditore. L'obiettivo fondamentale di una nota di addebito è portare alla notifica del fornitore o del venditore che avete restituito le merci e stare per ricevere nota di credito per lo stesso.

In breve:

• Una nota di addebito ha l'effetto opposto di una nota di credito.

• Un acquirente pubblica una nota di addebito al fornitore quando è ingiustamente overcharged o quando sta restituendo beni

• Una nota di addebito può essere rilasciata dal fornitore quando ha erroneamente sottocharged un acquirente.