Differenza tra corrente e elettricità statica

Corrente contro elettricità statica

Riuscite a immaginare un mondo senza TV, computer, telefoni cellulari, automobili e la lampadina?

L'elettricità è una cosa incredibile. È un campo di studi così ampio e molte persone ne sono ancora confusi. L'elettricità ha avuto un enorme impatto sul nostro modo di vivere. Non riesco a immaginare una vita senza elettricità. Siamo diventati dipendenti dalle sue applicazioni che hanno reso le nostre vite estremamente confortevoli, piacevoli e vivibili.

La maggior parte di noi semplicemente gode dei benefici dell'elettricità, ma non capisce veramente la scienza che sta dietro e i fenomeni ad essa associati. Per ora, proviamo a cogliere due fenomeni nell'elettricità "" Elettricità statica e corrente elettrica.

Tecnicamente, l'elettricità è in realtà un fenomeno in sé, che implica lo spostamento o il movimento di elettroni.

Quando l'elettricità è a riposo, viene chiamata elettricità statica. Si riferisce alle cariche elettriche che si accumulano sulla superficie di materiali o sostanze. Queste cosiddette cariche statiche rimangono fino a quando non vengono messe a terra o scaricate.

L'elettricità statica è generata da attrito o contatto improvviso, ad esempio sfregando due materiali l'uno contro l'altro. Di solito gli atomi sono "scaricati". Queste sono considerate sostanze neutre, ma possono perdere o guadagnare elettroni attraverso l'attrito.

La procedura di sfregamento può far perdere agli atomi di particolari sostanze gli elettroni. Questa perdita di elettroni renderà la sostanza o il materiale caricati positivamente. I protoni in eccesso hanno causato una carica positiva della sostanza. Viceversa, si dice che la sostanza che guadagna gli elettroni sia carica negativamente.

Certi atomi prontamente perdono elettroni, e vanno allo stesso modo con particolari atomi che hanno la tendenza ad accettarli. Quando queste due sostanze vengono strofinate insieme, il potenziale di generazione di elettricità statica è grande. Fondamentalmente, il fenomeno dell'elettricità statica si ottiene quando c'è una separazione tra cariche positive e negative.

L'elettricità corrente, d'altra parte, è un fenomeno di elettroni in movimento in un particolare percorso, o direzione, come un flusso di essi che fluisce attraverso i materiali conduttori. L'elettricità corrente può provenire da varie fonti. La fonte più comune di corrente elettrica proviene dalle batterie. Queste batterie si basano sulle reazioni chimiche al loro interno per produrre elettricità.

L'elettricità corrente, in grandi quantità, viene generalmente generata dai generatori. Le centrali elettriche hanno molte di queste per produrre enormi quantità di corrente elettrica. Il fenomeno è solitamente controllato e richiede un flusso di elettroni lungo un percorso, che viene opportunamente chiamato "corrente elettrica".

Riepilogo:

1. L'elettricità statica è causata dall'accumulo di cariche elettriche sulla superficie degli oggetti, mentre l'elettricità corrente è un fenomeno dovuto al flusso di elettroni lungo un conduttore.

2. Quando gli oggetti vengono strofinati, si verifica una perdita e / o un guadagno di elettroni, che si traduce nel fenomeno dell'elettricità statica.

3. L'elettricità corrente è normalmente controllata ed è il fenomeno più utilizzato dell'elettricità, in innumerevoli applicazioni.

4. L'elettricità statica è solitamente incontrollata e si verifica solo sporadicamente.

5. L'elettricità corrente è generata da batterie e centrali elettriche.