Differenza tra diversità e azione africana

Diversità vs azione affermativa

L'azione e la diversità affermative sono entrambe le misure adottate con l'obiettivo di incoraggiare aziende per assumere e promuovere lavoratori di diversa provenienza. Sia la diversità che l'azione affermativa si concentrano sull'eliminazione delle discriminazioni nell'assunzione di minoranze tra cui donne, persone diversamente abili e altri gruppi di minoranze che soffrono di discriminazioni sul posto di lavoro. Tuttavia, il modo in cui ogni iniziativa è svolta è molto distinta tra di loro. Il seguente articolo offre una chiara panoramica di ciascuno e spiega le somiglianze e le differenze tra l'azione affermativa e la diversità.

Che cosa è l'azione affermativa?

L'azione affermativa è stata prima utilizzata dal presidente americano John F. Kennedy quando ha emesso un ordine di fornire pari opportunità di lavoro alle persone indipendentemente dal loro colore, razza, credo o nazionalità. Pertanto, l'azione affermativa è un insieme di politiche che hanno alimentato la legislazione sulle pari opportunità che impone pari opportunità di impiego a tutti. È possibile che un tribunale possa decidere azioni affermative su un'impresa che è stata accusata di discriminazione, rendendola così mandata dalla legge. L'azione affermativa è più limitata nei confronti di particolari gruppi di minoranze precedentemente svantaggiati, incluse le donne, i diversi veterani e gli eserciti di guerra. L'obiettivo di un'azione affermativa sarebbe principalmente quello di evitare azioni legali contro la discriminazione e di promuovere l'occupazione nelle minoranze e nei gruppi svantaggiati sul posto di lavoro.

Che cos'è la diversità?

La diversità è un'iniziativa strategica seguita da un'impresa che sta migliorando volontariamente la diversità della sua forza lavoro. La diversità è un approccio ampiamente incluso che accetta tutti, comprese le minoranze come le donne, i diversi veterani e altri gruppi di individui, indipendentemente dalle loro credenze, religioni, prospettive, valori, opinioni politiche, orientamento sessuale ecc. Le organizzazioni che adottano iniziative di diversità non cercano semplicemente di prevenire la discriminazione sul posto di lavoro ma anche di raggiungere una gamma più ampia di risultati. Queste includono migliorare la redditività di un'azienda, coltivare prospettive e idee più diverse, raggiungere nuovi consumatori e mercati potenziali, aumentare la creatività e ottenere una gamma di soluzioni e prospettive diverse su problemi e problemi.

Azione Affermativa contro Diversità

La diversità e l'azione affermativa sono entrambe le iniziative che vanno di pari passo.Tuttavia, la diversità richiede un passo oltre l'azione affermativa e si basa sulle idee e sui concetti iniziali per l'occupazione di pari opportunità. Senza un'azione affermativa, un'impresa non sarebbe in grado di reclutare e promuovere una forza lavoro diversificata, senza la quale le finestre per le iniziative di diversità non sarebbero accessibili laddove le persone sono valutate per le differenze e le idee, le credenze, i valori ecc. una serie di differenze tra i due.

L'azione affermativa è incentrata sul miglioramento del numero di impiegati assunti. Diversità, d'altra parte, mira a cambiare la cultura dell'organizzazione per essere più accettabile di opinioni, valori e differenze diverse. Mentre l'azione affermativa è obbligatoria, la diversità è volontaria e si concentra su un approccio più ampio per includere non solo quelli precedentemente svantaggiati, ma anche per includere altri gruppi di individui indipendentemente dalle loro convinzioni, religioni, prospettive, valori, opinioni politiche, orientamento sessuale ecc.

Qual è la differenza tra Diversità e Azione Affermativa?

• Le azioni positive e la diversità sono entrambe le misure adottate con l'obiettivo di incoraggiare le aziende a assumere e promuovere i lavoratori di diversa provenienza.

• L'azione affermativa è stata usata per la prima volta dal presidente americano John F. Kennedy quando ha emesso una legislazione per fornire pari opportunità di lavoro alle persone, indipendentemente dal loro colore, razza, credo o nazionalità.

• La diversità è un'iniziativa strategica seguita da un'azienda che sta migliorando volontariamente la diversità della sua forza lavoro.