Differenza tra pasta e pastella

Impasto e pastella sono due parole comunemente usate nelle cucine e nei ristoranti. Sono due fasi nel processo di cottura e sono utilizzate per preparare varie ricette. L'impasto è una miscela relativamente solida rispetto alla pastella, che è più liquida in natura.

Impasto

L'impasto si ottiene mescolando l'acqua con la farina e impastandola a forma di palline rotonde o in qualsiasi altra forma scelta dal produttore. L'intero processo è fatto a mano.

Nell'impasto si utilizza anche farina di riso, segale, mandorle e altre colture di cereali. Il tipo di prodotto, le tecniche di cottura e di cottura, la natura dei prodotti determina anche la forma dell'impasto, in particolare la sua viscosità ed elasticità.

L'impasto fermentato viene usato per fare il pane. Alcuni tipi di pasta di pane contengono anche latte o uova. A volte vengono utilizzati anche condizionatori di pasta prima di realizzare i prodotti finali. Tra i prodotti a base di pasta, i notabili sono anche le focaccine come Pita, Lavash, Naan, Sangak, Yufka e Crackers. Pasta e pasta sono fatti anche con pasta non fermentata.

Varie tecniche sono utilizzate nella produzione di diversi prodotti. Per pane a base di lievito, l'impasto viene mescolato, impastato e lasciato lievitare. La temperatura e il tempo sono di grande importanza per questo processo poiché influenzano il prodotto finale.

L'impasto per biscotti e focaccine viene modellato e cotto direttamente dopo la miscelazione. Nel fare alcuni tipi di alimenti a base di pasta, come le tortillas, il calore viene applicato direttamente.

Batter

La pastella ha così tante cose in comune con la pasta che molti la scambiano come pasta. La pastella può essere preparata con un frullatore. La pastella è fatta con acqua, farina, uova e latte - una combinazione perfetta per fare torte. La pastella è anche usata come rivestimento per cibi fritti e con essa si possono preparare numerose ricette come biscotti e omelette.

Se segui le regole seguite dai panettieri, più farina viene aggiunta alla miscela, mantenendo costante la quantità di acqua, più solida sarà la forma che prenderà. Se il rapporto tra acqua e farina (e altri ingredienti) supera 1: 2, la miscela diventa più dura e cambia la sua categoria dalla pastella all'impasto.

Per riempire la pastella, viene aggiunto del lievito. Nel preparare alcune ricette particolari, si usa acqua gassata o birra per aerare la pastella. Per rendere la pastella un po 'più solida, è fritta o al vapore. Aggiungendo zucchero o sale, la pastella può essere fatta rispettivamente dolce o salata. Alcuni utenti includono erbe frutta o verdura per aggiungere diversi sapori alle ricette. Oltre allo scopo di aerare la pastella, la birra è usata per aggiungere colore e sapore agli alimenti come pesce e patatine. Il battering della birra è una pratica molto popolare negli Stati Uniti, in Australia, Nuova Zelanda, Irlanda e Gran Bretagna.