Differenza tra forno e forno a convezione

Forno o forno a convezione

Un forno è una camera o un compartimento chiuso che è isolato termicamente per riscaldare, cuocere o essiccare sostanze. I forni sono comunemente usati per cucinare, ma esistono forni speciali. Uno di questi forni speciali è il forno utilizzato per la forgiatura, e un altro sono forni utilizzati per la ceramica.

Il primo utilizzo di forni è stato trovato nell'Europa centrale 29.000 aC. Erano usati per arrostire i mammut. E nel 3200 aC, attorno all'insediamento della valle dell'Indo, furono usati per costruire le principali fogne fatte di mattoni cotti. Grazie agli inventori, sono stati apportati miglioramenti ai forni da legno, ferro, carbone, gas ed elettrico. Le stufe a legna hanno visto il miglioramento del fumo di ventilazione e l'aggiunta di camere di combustione. Le stufe in ghisa erano in servizio nel 1700 e un ulteriore miglioramento nella ventilazione includeva un camino. Anche le fonti di calore sono cambiate nel tempo. Le stufe a carbone furono introdotte nel 1833. E negli anni '20, le stufe a gas furono trovate nella maggior parte delle case con bruciatori e forni interni.

Le versioni elettriche dei forni sono apparse alla fine del XIX secolo. Uno dei principali miglioramenti nei forni è l'invenzione di resistenze di riscaldamento che trasformano la corrente elettrica in calore. L'ultimo avanzamento nella strategia di cottura dei forni è il forno a microonde. Il forno a microonde è il sottoprodotto di un'altra tecnologia, il radar. Un forno a microonde utilizza un magnetron, un tubo che produce microonde. Queste microonde sono utilizzate per eccitare le molecole di un oggetto che provoca attrito e produce calore. Questi forni, che non fanno affidamento sulla circolazione dell'aria e sui ventilatori per cucinare e intrappolare il calore con le pareti dell'apparecchio, sono sotto un solo tipo di forno. A volte sono chiamati forni convenzionali.
Il secondo tipo di forno, il forno a convezione, utilizza la circolazione dell'aria per facilitare e controllare il calore generato con l'uso di gas o liquido. Il primo forno a convezione fu sviluppato nel 1945; è stato chiamato il forno Maxon. I disegni sono stati cambiati nel corso della sua storia come i forni convenzionali. Un forno a convezione utilizza ventilatori per forzare il movimento dell'aria in tutta la camera. L'aria calda viene spinta intorno al cibo e assicura che sia cotta uniformemente su tutti i lati. Questo rende anche un forno a convezione per cucinare cibo molto più veloce rispetto al forno convenzionale ea temperature più basse. Rende anche il cibo molto più gustoso, come la carne essendo più succosa se cotta in un forno a convezione piuttosto che convenzionale.

Alcuni di questi forni sono dotati di filtri per impedire che l'odore del cibo ne permetta un altro. Mentre i forni a convezione sembrano superiori ai forni convenzionali in termini di capacità di cottura, hanno anche i loro svantaggi.Uno degli svantaggi di un forno a convezione è che è più costoso di un forno convenzionale. Un altro svantaggio è che potresti non essere in grado di seguire correttamente le istruzioni su una ricetta. Questo perché il tempo di cottura in un forno a convezione ha un tempo di cottura più breve e può cuocere a temperature più basse. Tuttavia, questa mancanza può essere superata sperimentando e regolando il metodo di cottura della ricetta.

Riepilogo:

1. I forni tradizionali si basano più sul calore radiante per cucinare piuttosto che sull'eliminazione dell'aria calda intorno all'oggetto.
2. Esistono più tipi di forni convenzionali rispetto ai forni a convezione.
3. I forni a convezione possono cucinare più velocemente e in modo più efficiente di un forno convenzionale; tuttavia, è più costoso, e alcune ricette devono essere regolate per cucinare correttamente il cibo.