Differenza tra tessuti e organi

TISSUTI vs ORGANI

Lo studio della struttura e della funzione del corpo umano viene definito come anatomia e fisiologia. La conoscenza delle strutture e delle funzioni del corpo ci permette di vedere come il nostro corpo reagirà a uno stimolo. La disciplina scientifica che si concentra sulla struttura del corpo è definita come anatomia in cui copre un ampio campo di studi che includono i processi attraverso i quali queste strutture sono sviluppate, la forma delle strutture e la loro organizzazione microscopica. In un'altra nota, lo studio scientifico che si concentra sulle funzioni e sui processi delle creature viventi è noto come fisiologia. In fisiologia, è fondamentale sapere che le strutture sono sempre dinamiche e mai costanti. Prevedere e comprendere la reazione del corpo agli stimoli e riconoscere come il nostro sistema si adatta a condizioni variabili all'interno di una gamma ristretta di valori in un ambiente in continua evoluzione sono i principali obiettivi in ​​fisiologia. Il corpo umano è senza dubbio un'entità molto complessa poiché la sua struttura segue sempre il livello strutturale dell'organizzazione. Il corpo umano può essere studiato a sette livelli strutturali a partire dalla struttura chimica, dove c'è interazione tra gli atomi e termina con il livello di organismo, ma discuteremo e distingueremo solo le differenze tra i tessuti e gli organi.

Un tessuto è definito come una raccolta di cellule simili con funzioni e strutture simili più i materiali extracellulari trovati tra le cellule. L'istologia è lo studio microscopico delle strutture dei tessuti. I tessuti hanno quattro classificazioni di base: tessuto connettivo, tessuto muscolare, tessuto epiteliale e tessuto nervoso. I tessuti la cui funzione è quella di collegare le cellule e altri tessuti insieme sono chiamati tessuti connettivi. Questo particolare tipo di tessuto fornisce struttura e supporto al corpo attraverso la sua struttura; è anche caratterizzato da grandi quantità di matrice extracellulare che consente alle cellule di essere distaccate l'una dall'altra. Il tessuto muscolare ha la capacità di accorciare o contrarsi che consente il movimento. Questa contrazione è resa possibile dalle proteine ​​contrattili trovate all'interno di queste cellule muscolari. Poiché i tessuti muscolari sembrano essere piccoli fili, sono anche definiti come fibre muscolari. Il tessuto epiteliale copre l'intera superficie del corpo e forma ghiandole come la pelle o la superficie esterna del corpo e le fodere delle cavità. Il tessuto epiteliale è costituito principalmente da cellule che hanno una quantità minima di liquidi extracellulari nel mezzo. Il tessuto nervoso è responsabile del controllo e del coordinamento delle attività del corpo. Il tessuto nervoso trasmette impulsi elettrici da e verso il cervello e il midollo spinale per i movimenti.

D'altra parte, un organo è composto da gruppi di due o più tessuti che funzionano per una o più funzioni comuni.Un organo arriva dopo i tessuti a livello strutturale. Gli occhi, il cuore, i reni, il fegato e la pelle sono alcuni esempi degli organi del corpo. Il più grande organo conosciuto nel nostro corpo è la pelle.

Alcune notevoli differenze tra i tessuti e gli organi sono le seguenti: Poiché un organo è composto da raccolte di tessuti simili; quindi, un organo è più grande dei tessuti. Inoltre, un organo può eseguire diversi lavori e funzioni in complessità mentre i tessuti possono svolgere un compito singolo o semplice. Inoltre, il semplice fatto che un organo sia apparentemente più grande di un tessuto è un'implicazione che ha bisogno di più energia o ATP per eseguire i suoi compiti. Infine, gli organi sono molto più riconoscibili rispetto ai tessuti.

SOMMARIO:

1. Un tessuto è una raccolta di cellule simili con funzioni e strutture simili mentre un organo è composto da gruppi di due o più tessuti che funzionano per una o più funzioni comuni.

2. Un organo è più grande dei tessuti.

3. Un organo può eseguire diversi lavori e funzioni in complessità mentre i tessuti possono svolgere un compito singolo o semplice.

4. Gli organi hanno bisogno di più energia o ATP per eseguire le loro funzioni.

5. Gli organi sono molto più riconoscibili rispetto ai tessuti.