Differenza tra UML 1. 0 e UML 2. 0

UML 1. 0 vs UML 2. 0

UML 2. 0 è stato un aggiornamento che ha davvero spinto i limiti dal predecessore, UML 1. 0. Questo articolo prende approfondimento delle differenze specifiche tra i due e quali nuovi aggiornamenti e funzionalità sono disponibili in UML2. 0. Si può affermare in generale che non è stato apportato alcun cambiamento all'interfaccia generale di UML 2. 0, in quanto sembra fortemente correlata al suo predecessore UML 1. 0. I principali cambiamenti che si possono dire sono stati istituiti sono cambiamenti comportamentali.

Il più significativo dei cambiamenti arriva nel diagramma di attività, e questo come detto prima cade sotto le modifiche comportamentali che sono state fatte. Anche alcune regole usate nell'esecuzione di UML 1. 0 sono cambiate e c'è bisogno di conoscere le regole usate in UML 2. 0. La build di UML 1. 0 si è concentrata su una rigida costruzione e interpretazione dell'esecuzione. Le regole utilizzate in UML 1. 0 non possono quindi essere paragonabili a UML 2. 0. Un utente abituato a UML 1. 0 dovrebbe quindi essere cauto con la modifica istituita in UML 2. 0, specialmente quando si tratta di modelli che coinvolgono la concorrenza.

In UML 2. 0, la semantica del flusso non può essere ignorata. L'esecuzione di un nodo ha un effetto diretto su un altro nodo diverso. Affinché un nodo abbia inizio l'esecuzione, devono essere soddisfatte determinate condizioni. Quando le condizioni richieste sono soddisfatte, il nodo funziona e offre flussi di output, un tempo in cui il downstream inizia ad essere eseguito. In UML 1. 0, i nodi disponibili sono stati pseudo che sono dotati di transizioni tra loro, che sono appositamente progettati per la modellazione dei flussi.

UML 2. 0 viene fornito anche con la modellazione della concorrenza che consente il parallelismo senza restrizioni. In UML 1. 0, il parallelismo non è consentito e utilizza un modello passo dopo passo metodico nell'esecuzione delle operazioni. UML 2. 0 aiuta quindi a proporre un metodo efficiente e rapido per lavorare sulle cose.

I nodi di azione e controllo differiscono quando vengono confrontati UML 1. 0 e UML 2. 0. I due sembrano avere fotogrammi simili se comparati al valore nominale, ma la semantica che li controlla è completamente diversa. L'esecuzione del modello sia in UML 1. 0 che in UML 2. 0 non ha molta differenza, specialmente quando vengono confrontati i nodi di controllo e l'aspetto iniziale e finale.

Una nuova inclusione in UML 2. 0 sono nodi oggetto. Questi sono nodi che sono specificatamente forniti per indicare un'istanza di cui un determinato classificatore potrebbe essere disponibile. Questa azione rende i nodi oggetto in UML 2. 0 come contenitori da cui gli oggetti di un determinato tipo potrebbero fluire da e verso. I nodi oggetto sono un'inclusione che non è stata presa in considerazione durante la creazione di UML 1. 0.

Un componente in UML 2. 0 è appositamente contrassegnato con un simbolo di classe che non ha due rettangoli che lo definiscono.Componente per definizione in UML 2. 0 è una classe strutturata che viene fornita con una collaborazione di elementi nella sua struttura interna. Connettori in UML 2. 0 collegare parti diverse. UML 1. 0 utilizza il sottosistema di elementi del modello che è un modello fornito con un'interfaccia.

Anche il diagramma di sequenza in UML 2. 0 differisce leggermente da quello in UML 1. 0. Una cosa unica del diagramma di sequenza in UML 2. 0 mostra come gli oggetti vengono creati e distrutti. Questa capacità non è disponibile in UML 1. 0. In UML 1. 0, i cicli che rappresentano determinate condizioni erano all'interno di una data condizione del ciclo di cui è stata creata all'interno di una nota. Questa nota è stata quindi allegata ai messaggi in sospeso che dovevano essere eseguiti. In UML 2. 0, esiste una rappresentazione di loop specifica. Infine, UML 2. 0 offre nuove straordinarie funzionalità come loop, rami e condizioni.