Differenza tra WDV e SLM

WDV vs SLM

Le aziende hanno un compito molto difficile quando si tratta di acquisire un bene, sia esso tangibile e intangibile. Non è l'acquisizione in sé che è difficile, che spesso è semplicemente il cambio di mani tra il denaro in gioco e il bene in sé, ma la contabilizzazione e la determinazione del suo valore nel tempo. In questi casi, un calcolo per determinare il Valore Scritto-Down (WDV) attraverso metodi come il metodo lineare di ammortamento (SLM) o altri metodi di questo tipo può essere molto importante per garantire l'accuratezza per diversi motivi, come i rapporti fiscali e deposito di prestiti.

Il valore Written-Down, (WDV), è il valore corrente o il valore di un bene (spesso un bene fisso) dopo che l'ammortamento e / o l'ammortamento sono stati contabilizzati e registrati su una società o bilancio individuale. Altri termini che vengono spesso utilizzati in riferimento a questo sono "valore contabile" o "valore contabile netto più lungo". "Il valore Scritto-Down è spesso regolato in modo da riflettere il costo originale dell'articolo rispetto al valore equo di mercato, come impone l'attuale mercato o ambiente economico. Per dirla semplicemente, è il valore di un bene o di un patrimonio "a partire da questo momento. "Il WDV di un bene è influenzato dal deprezzamento e dall'ammortamento (se applicabile, come nel caso di un bene immateriale come brevetti o marchi). Una pratica comune per ottenere il WDV di un'attività o di un patrimonio è calcolarlo su base annuale. Ciò inizia con la determinazione del valore originale o primario della risorsa nel momento in cui è stata acquisita. Da questo valore originale, il processo di determinazione del WDV progredisce fino a determinare il deprezzamento ogni anno che esso possedeva inizialmente fino al momento attuale (anche comunemente noto come "metodo del bilancio diminuente"). Questo deprezzamento si basa sulla struttura fiscale attuale e prevalente. Realisticamente, una risorsa rifletterebbe l'ammortamento in linea con il modo in cui l'attività è stata utilizzata durante quel periodo di tempo.

Le aziende spesso effettuano una determinazione periodica del valore di svalutazione, in particolare quando la natura dell'attività coinvolge immobilizzazioni. Ad esempio, un'azienda automobilistica avrebbe una linea di produzione che prevede macchinari automatici e pesanti. Questi avrebbero avuto un valore iniziale basato su quando sono stati acquistati dalla società che li ha forniti. Tuttavia, a causa dell'utilizzo nel corso delle operazioni, questo valore diminuirà progressivamente. Un altro fattore che può influire su questo calcolo è il progresso tecnologico in quanto un macchinario che ha dieci anni sarebbe certamente di gran lunga inferiore rispetto a macchinari simili che si sono sviluppati e vengono venduti al momento. Determinare il Valore Scritto sarebbe importante, quindi, per avere una valutazione accurata di quale valore hanno i beni dell'azienda.Questa informazione avrebbe un effetto significativo sul tempo di imposta. Un altro effetto potenziale è ai fini della richiesta di prestiti in quanto il Valore Scritto influenzerebbe la decisione di una banca sulla base del valore delle attività della società.

In relazione a ciò, il metodo di ammortamento in linea retta è il modo più semplice e più utilizzato di calcolare il valore di salvataggio di un bene. A differenza del metodo del saldo in diminuzione / deprezzamento in cui l'ammortamento annuale si basa sul tasso di ammortamento moltiplicato per il valore di svalutazione dell'attività all'inizio dell'anno, il metodo di ammortamento a quote costanti (SLM) calcola il deprezzamento annuale sottraendo il residuo o valore di "recupero" (cioè, il valore che l'asset avrà in teoria quando la sua utilità ha raggiunto il picco) dal costo o valore originale e dividendo il risultato per il numero di anni in cui l'attività sarà o è stata utilizzata. Questo è un metodo molto più semplice, ma potrebbe non rappresentare in modo accurato il valore Scritto giù della risorsa perché presuppone un livello costante di ammortamento.

La contabilità è un processo molto complicato ma necessario per le aziende. Determinare il valore Scritto-Down attraverso metodi come il metodo di ammortamento a quote costanti o altri metodi di calcolo sono essenziali nella gestione efficace delle risorse aziendali.

Riepilogo:

1. Il valore svalutato (WDV), detto anche libro o valore contabile netto, è il valore attuale di un bene fisso o immateriale dopo la determinazione dell'ammortamento / ammortamento.
2. Il metodo lineare di ammortamento (SLM) è uno dei metodi di calcolo dell'ammortamento ed è il più semplice e spesso utilizzato.
3. La WDV viene determinata al meglio con il metodo del saldo in diminuzione o in diminuzione, in quanto è più realistico e accurato rispetto al SLM che assume un valore di ammortamento costante per anno.