Differenza tra costi controllabili e non controllabili

Differenza chiave - Controllabile o costo non controllabile < La comprensione delle classificazioni dei costi di costi controllabili e incontrollabili è fondamentale per fare una serie di decisioni aziendali. Assiste le imprese a ridurre i costi e fare scelte sul fatto di procedere o meno a una determinata decisione. La differenza fondamentale tra i costi controllabili e non controllabile è che il costo controllabile è una spesa che può essere aumentata o diminuita in base ad una determinata decisione aziendale, mentre

costo non controllabile è un costo che non può essere aumentato o diminuito in base a una decisione aziendale.

SOMMARIO

1. Panoramica e differenza chiave
2. Cos'è il costo controllabile
3. Cosa è il costo non controllabile
4. Confronto laterale - Controllo contro il costo non controllabile
5. Riepilogo
Cosa è il costo controllabile?

Il costo controllabile è una spesa che può essere aumentata o diminuita in base a una determinata decisione aziendale. In altre parole, la direzione ha il potere di influenzare tali decisioni. Questi costi possono essere modificati nel breve periodo. In generale, i costi relativi ad una determinata decisione aziendale sono controllabili; se la società decide di astenersi dal prendere la decisione, non dovranno essere sostenuti i costi. La capacità di controllare i costi dipende principalmente dalla natura del costo e dall'autorità decisionale dei gestori.

Costo variabile

Variabili variazioni di costo con il livello di uscita, in quanto tali aumentano quando si producono un numero maggiore di unità. Il costo diretto dei materiali, il lavoro diretto e le spese generali variabili sono i tipi principali di costi variabili. Quindi, se si evita l'aumento della produzione, i costi correlati possono essere controllati.

Costo incrementale

Il costo incrementale è il costo aggiuntivo che dovrà essere sostenuto a seguito della nuova decisione presa.

Costo fisso passato

Il costo fisso passato è una forma di costi fissi che non cambia in livelli specifico alto e basso, ma cambierà quando il livello di attività è aumentato al di là di un certo punto < Autorità decisionale

La maggioranza dei costi è controllabile da senior e middle management a causa della loro autorità decisionale. Le decisioni relative ai costi sono prese dai dirigenti e il personale operativo è tenuto a lavorare per raggiungere gli obiettivi di costo

Cosa è il costo non controllabile?

Il costo non controllabile è un costo che non può essere aumentato o diminuito in base a una decisione aziendale. In altre parole, è una spesa che un gestore non ha alcun potere di influenza. Molti costi incontrollabili possono essere alterati solo a lungo termine. Se un costo deve essere sostenuto indipendentemente dalla decisione specifica, tali costi sono spesso classificati come costi incontrollabili. Analogamente al costo controllabile, potrebbero verificarsi costi incontrollabili a causa della natura del costo e dell'autorità decisionale dei gestori.

Costo fisso

Questi sono i costi che possono essere modificati in base al numero di unità prodotte. Esempi di costi fissi includono l'affitto, il noleggio di locazioni, gli interessi passivi e gli oneri di ammortamento.

Costi regolamentati legati a legale

I costi come le spese fiscali, gli altri prelievi governativi, gli interessi e le spese sostenute per soddisfare le norme di sicurezza e altri standard sono spesso incontrollabili poiché le decisioni correlate sono prese da parte di terzi.

Autorità decisionale

Poiché la maggioranza delle decisioni relative al costo è presa da senior e middle management a causa della loro autorità decisionale, i costi sono incontrollabili da personale operativo a un livello inferiore dell'organizzazione.

Figura 01: Il costo variabile e il costo fisso sono controllabili e non controllabili in natura

Qual è la differenza tra il costo controllabile e non controllabile?

Controllabile o costo non controllabile

Il costo controllabile è una spesa che può essere aumentata o diminuita in base ad una determinata decisione aziendale.

Il costo non controllabile è un costo che non può essere aumentato o diminuito in base a una decisione aziendale.

Periodo I costi controllabili possono essere modificati nel breve periodo.
I costi incontrollabili possono essere alterati a lungo termine.
Tipi I costi variabili, i costi incrementali ei costi fissi sono i tipi di costi controllabili.
Il costo fisso è un costo incontrollabile in natura.
Autorità decisionale I gestori con autorità decisionale più elevata possono controllare i costi.
Molti costi sono incontrollabili quando l'autorità decisionale è bassa.
Sommario - Controllabile o Costi non controllabili La differenza tra costi controllabili e non controllabile dipende principalmente dal fatto che i costi possono essere aumentati e diminuiti facilmente a discrezione della gestione. Molti costi sono controllabili nella gestione a livello senior e medio mentre gli stessi costi possono essere incontrollabili dal personale a livello operativo. Se un determinato costo è controllabile o non controllabile, non può essere identificabile in modo distinto in ogni momento in quanto può dipendere da ogni situazione. Distinguere tra costi controllabili e incontrollabili aiuta le imprese a prendere decisioni efficaci.

Riferimenti

1. "Costi controllabili / costi non controllabili. " // regulationbodyofknowledge. org. N. p. , n. d. Web. 30 maggio 2017..

2. "Costi controllabili - Definizione Significato | Esempio. "Il mio corso di contabilità.N. p. , n. d. Web. 30 maggio 2017..
3. "Costi incontrollabili. "Il mio corso di contabilità. N. p. , n. d. Web. 30 maggio 2017..
Immagine gentile:
1. "Kostukurba 01-en" Da Kostukurba_01-eu. svg: (CC BY-SA 3. 0) tramite Wikimedia Commons [Lables Changed]