Differenza tra il decimale e il conifero

Decidua vs Conifera

I termini "deciduo" e "conifero" ci dicono di classificare gli alberi in due aspetti che sono secondo le loro foglie e il modo di produzione delle sementi. Ci sono anche altri modi per classificare gli alberi come dal loro gruppo di specie "legno duro" e "legno tenero". "Non sorprendentemente, però, si può anche considerare un'intera foresta come decidua o conifera.

In primo luogo, si può chiamare un albero deciduo quando perde le foglie durante alcune parti o stagioni dell'anno. Alberi con foglie che cadono particolarmente durante l'autunno e che alla fine li perdono per tutto l'inverno sono descritti come decidui. Sebbene non abbiano più foglie durante l'inverno, questi alberi sono ancora molto vivi. "Deciduo" è in realtà preso da un termine latino che significa "cadere". “

A parte la tipica caduta delle foglie, le latifoglie possiedono foglie che si trasformano in un altro colore. Durante l'autunno, la maggior parte delle foglie diventa rossastra, giallastra o leggermente arancione. È anche importante notare che la maggior parte delle latifoglie è classificata come legno duro. Questa classificazione non implica direttamente che il legno sia duro, anche se gli alberi decidui tendono ad essere molto più duri degli alberi di conifere (conifere). Esempi di alberi decidui sono gli alberi da frutto, quercia, noce e aceri.

Le conifere sono descritte come tali, non dalle loro foglie che cadono durante l'autunno o l'inverno, ma dalle loro nature portatrici di semi. Questi alberi portano semi in strutture note come coni. Sono, quindi, considerati gimnosperme (con semi nudi) rispetto alle piante da fiore (angiosperme). Inoltre, la maggior parte delle conifere abbondano nelle regioni climatiche più fredde.

L'esatto opposto di un albero a foglie decidue non è di conifere, ma è chiamato gli alberi sempreverdi le cui foglie verdi, chiamate aghi, rimangono intatte per tutto l'anno. Un buon esempio di un albero sempreverde è il pino. Allo stesso tempo, i pini stanno crescendo anche i coni, quindi sono di conifere. Altri considerano erroneamente le conifere l'esatto opposto del deciduo. Tuttavia, poiché la maggior parte delle conifere sono sempreverdi, questo modo di pensare è ancora accettato.

Una probabile ragione per cui alcuni sono confusi con queste due classificazioni ad albero è dovuta alla presenza di alberi di conifere decidui che sembrano essere gli alberi che rientrano in entrambe le categorie.

Riepilogo:

1. Gli alberi decidui hanno foglie che cadono durante l'autunno e sono completamente sparite durante l'inverno.
2. Gli alberi decidui hanno foglie che cambiano di colore (al giallo, all'arancio o al rosso).
3. Le conifere portano i semi nei coni.
4. Le conifere sono alberi di conifere, mentre le latifoglie sono principalmente di legno duro.